Home » News, Regate, Sport » Farr 40 East Coast Championship 2013 – Event #3: Enfant Terrible-Adria Ferries di scena ad Annapolis

Farr 40 East Coast Championship 2013 – Event #3: Enfant Terrible-Adria Ferries di scena ad Annapolis

A due mesi dal terzo posto di Miami, l’Enfant Terrible Sailing Team è volato ad Annapolis per prendere parte alla terza tappa del Farr 40 East Coast Championship. Una frazione particolarmente sentita dagli appassionati del monotipo disegnato da Bruce Farr, dato che lo studio del progettista, la Farr Yacht Design, e il cantiere costruttore, la Stagg Yachts, hanno sede proprio nella cittadina del Maryland dove, tra l’altro, è operativa l’Accademia Navale degli Stati Uniti.

Importante passo di avvicinamento al Rolex Farr 40 World Championship del prossimo agosto, la manifestazione sarà animata dalla presenza di otto equipaggi e di una nutrita serie di fuoriclasse.

A contendere il successo a Enfant Terrible-Adria Ferries e al suo equipaggio, guidato come sempre dall’armatore anconetano Alberto Rossi, sarà quindi una concorrenza particolarmente agguerrita. Gli avversari senza dubbio più temibili sono quelli che attualmente occupano le prime piazze della classifica provvisoria del circuito: Struntje Light (Schaefer-Holmberg), vincitore della frazione di Miami e leader della graduatoria con 66 punti, e il dominatore della tappa di Key West, nonché tre volte campione iridato, Barking Mad (Richardson-Hutchinson).

Tra i possibili outsider vanno poi indicati due equipaggi statunitensi – Plenty (Roepers-Larson), che potrà contare sulla presenza di Chris Larson, ottimo conoscitore della Chesapeake Bay sulla quale ha vinto il Mondiale Melges 24 del 2009, e Groovederci (Demourkas-Appleton) – e i turchi di Asterisk Uno (Gencer-Mc Donald), capaci nel corso della passata stagione di brillanti piazzamenti.

“In vista di questa tappa abbiamo avuto poco tempo per navigare assieme: la mezza giornata spesa in acqua è stata peraltro caratterizzata da salti di vento prossimi ai 40 gradi – sottolinea Alberto Rossi – Sulla base dell’esperienza maturata nel corso delle passate stagioni credo che sul campo di regata di Annapolis a essere abbastanza avvantaggiati siano i locali, seppure nel 2012 siamo stati primi fino a metà serie. Poi, alla fine della quarta prova, sono dovuto rientrare in Italia per problemi di lavoro e il gruppo si è un po’ disunito”.

Le regate valide per la terza frazione del Farr 40 US Circuit Championship avranno inizio nel tardo pomeriggio odierno, al fronte di condizioni meteo che si annunciano molto impegnative, e si concluderanno sabato. Il Bando di Regata prevede la disputa di dieci prove, con un massimo giornaliero non superiore a tre.

In occasione della terza tappa del Farr 40 East Coast Championship a bordo di Enfant Terrible-Adria Ferries regateranno Alberto Rossi (owner-driver), Vasco Vascotto (tattico), Andrea Caracci (navigatore), Giovanni Cassinari (randista), Gaetano Figlia di Granara (trimmer), Paolo Mascino (trimmer), Jacopo Bagnaschi (grinder), Daniele Fiaschi (pitman), Roberto Strappati (albero) e Alberto Fantini (prodiere e comandante).

Terminate le regate di Annapolis, il Farr 40 East Coast Championship 2013 proseguirà con le frazioni di Newport (14-16 giugno) e Edgartown Martha’s Vineyard (24-27 luglio).

La stagione dell’Enfant Terrible Sailing Team vivrà i suoi momenti clou in occasione di due eventi iridati: l’Adria Ferries ORCi World Championship di Ancona (21-29 giugno), che il team di Alberto Rossi affronterà a bordo di un TP52, e il Rolex Farr 40 World Championship (Newport, 27-31 agosto).

Short URL: https://www.ilnautilus.it/?p=15314

Scritto da su Mag 15 2013. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab