Home » News, Regate, Sport » Coppa Italia J70: esordio vincente per Calvi Network

Coppa Italia J70: esordio vincente per Calvi Network

E’ Calvi Network (oggi 1-3-1) di Carlo Alberini il vincitore della prima tappa della Coppa Italia J70, neonato circuito riservato al più recente tra i one design griffati J-Boats che ha mandato in archivio la prima frazione in quel di Alassio, al termine di tre giornate caratterizzate da condizioni meteo in costante evoluzione.

Costretto a chiudere la giornata di ieri con un niente di fatto a causa dell’assoluta mancanza di vento, il Comitato di Regata ha sfruttato un generoso gradiente da Libeccio per portare a conclusione altre tre prove che, sommate alle due archiviate venerdì, hanno portato a cinque i risultati validi ai fini della frazione organizzata dal locale Circolo Nautico Al Mare.

Scartando un terzo, l’equipaggio del Lightbay Sailing Team (Alberini, Brcin, Bezzi, Blosi) ha anticipato di due punti Pensavo Peggio (3-1-3) di Beppe Zavanone e del tattico Gianni Sommariva, protagonista sin dalla regata d’esordio di un’appassionante duello con Calvi Network. Più staccato ITA-105 (5-2-2) di Vittorio di Mauro, coadiuvato dalle chiamate di Roberto Spata. Nella top five sono finiti anche Magie (2-OCS-4) di Gianluca Grisoli e ITA-106 (4-4-DNS) di Davide Capriata.

Visibilmente soddisfatto per il risultato ottenuto, Carlo Alberini ha commentato: “La barca si è rivelata una vera e propria sorpresa: è uno scafo che ripercorre alcuni concetti classici dell’universo J-Boats e che in virtù di alcune intuizioni progettuali si è rivelato molto veloce, divertente e performante in ogni condizione. Oggi abbiamo avuto modo di testarla con raffiche superiori ai 18 nodi e onda pronunciata: di bolina la sensazione di controllo è stata totale, così come in poppa, quando abbiamo superato i 16 nodi di velocità. Ho visto tutti molto contenti e credo ci siano i presupposti per sviluppare al meglio l’attività della classe: in Europa sono oltre cento le unità naviganti e negli Stati Uniti la flotta, in occasione delle ultime uscite, ha fatto registrare numeri particolarmente incoraggianti”.

“Contenti per come sono andate le cose a bordo, ma non avevamo dubbi in tal senso, dato che l’equipaggio è composto dal nucleo storico del Lightbay Sailing Team, e ancor di più della barca – ha spiegato Branko Brcin, tattico di Calvi Network – Per tutti è l’inizio di una nuova sfida e c’è molto da lavorare, specie sulla messa a punto: abbiamo le tabelle americane, ma gli alberi europei sono diversi da quelli statunitensi e già questa è un’incognita molto importante. Chi saprà scoprirne per primo i segreti trarrà un’importante vantaggio sul resto della flotta: è questo l’obiettivo da perseguire in vista dell’ultimo impegno stagionale, valido come Campionato Europeo di classe”.

Salutata Alassio, la Coppa Italia J70 muove ora verso Sanremo, dove gli equipaggi torneranno a radunarsi tra il 25 e il 27 aprile prossimi. Seguiranno poi le tappe di Scarlino (10-11 maggio e 31 maggio-2 giugno) e Riva del Garda (26-27 luglio e 23-27 settembre). L’unico appuntamento extra-circuito per il team di Carlo Alberini coinciderà con il Campionato Italiano Minialtura, in programma a Chioggia tra il 16 e il 18 maggio.

Nel corso della stagione 2014 l’attività del Lightbay Sailing Team è supportata da Calvi Network, leader mondiale nella produzione di profili speciali in acciaio, e Iconsulting, uno dei più grandi System Integrator indipendenti in Italia.

Coppa Italia J70, Alassio, classifica dopo cinque prove
1. Calvi Network, C. Alberini, 2-2-1-(3)-1, pt. 6
2. Pensavo Peggio, B. Zavanone, (3)-1-3-1-3, pt. 8
3. ITA-105, V. di Mauro, (DNF)-3-5-2-2, pt. 12
4. Magie, G. Grisoli, 1-6-2-(OCS)-4, pt. 13
5. ITA-106, D. Capriata, 5-4-4-4-(DNS), pt. 17

Coppa Italia J70 2014
14-16 marzo, Alassio
25-27 aprile, Sanremo
10-11 maggio, Scarlino
31 maggio-2 giugno, Scarlino
26-27 luglio, Riva del Garda
23-27 settembre, Riva del Garda, Europeo

Short URL: https://www.ilnautilus.it/?p=20458

Scritto da su Mar 17 2014. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab