Home » News, Regate, Sport » ISAF Sailing World Cup di Hyeres: la terza giornata di regate

ISAF Sailing World Cup di Hyeres: la terza giornata di regate

Proseguono a Hyeres, nel Sud della Francia, le regate della seconda tappa europea dell’ISAF Sailing World Cup 2013-2014, il circuito delle classi olimpiche e paralimpiche che riunisce in Costa Azzurra circa 1000 velisti. Una giornata, la terza, caratterizzata dalla prestazione davvero molto positiva dell’equipaggio della Squadra Nazionale di vela formato da Vittorio Bissaro e Silvia Sicouri, che nella difficile e competitiva classe mista uomo-donna Nacra 17, il nuovo catamarano olimpico che raccoglie l’eredità del leggendario Tornado (classe olimpica fino ai Giochi di Pechino 2008), ha ottenuto due perentorie vittorie (e un quinto posto) nelle tre prove disputate oggi nella rada di Hyeres con un vento tra i 10 e i 14 nodi d’intensità (250° circa la direzione).

Una giornata quasi perfetta, quella di Vittorio e Silvia, che dopo il primo e il secondo posto ottenuti nelle due precedenti tappe dell’ISAF Sailing World Cup di Miami e Palma di Maiorca, continuano a brillare in una classe che solo qui a Hyeres riunisce qualcosa come otto velisti con almeno una medaglia olimpica al collo, oltre a mostri sacri della vela internazionale come il francese Franck Cammas. Dopo la giornata di oggi, Bissaro-Sicouri salgono fino al terzo posto della classifica generale provvisoria, con un settimo posto come peggior risultato su nove regate disputate finora.

Tra gli Azzurri, bene anche Giorgio Poggi (oggi 3-7), ottavo nella generale della classe Finn, mentre sia Silvia Zennaro (Laser Radial) che Flavia Tartaglini (RS:X F) si mantengono ai piani alti delle rispettive classifiche, quando mancano tre giorni alla conclusione di questa tappa francese della World Cup, due dedicati alle Final race e uno, il sabato, alle Medal race, una prova secca a punteggio doppio (tre a punteggio normale solo per 49er e 49er FX) con i migliori dieci di ogni classe.

Finn (59 barche, 6 prove disputate)
1.Postma (NED); 2.Palne (USA); 3.Le Breton (FRA); 8.Giorgio Poggi (DNF-16-4-18-3-7); 13.Filippo Baldassari (19-2-10-14-29-14); 20.Michele Paoletti; 26.Enrico Voltolini; 42.Simone Ferrarese; 52.Alessandro Cattaneo; 53.Matteo Savio.

RS:X F (58 tavole, 9 prove disputate)
1.Wu (CHN); 2.Delle (GER); 3.Dziarnowska (POL); 5.Flavia Tartaglini (1-4-14-6-2-3-9-9-25); 20.Laura Linares; 29.Veronica Fanciulli.

RS:X M (91 tavole, 9 prove disputate)
1.Myszka (POL); 2.Tarnowski (POL); 3.Badioe (NED); 22.Marcantonio Baglione (11-14-9-8-10-11-18-35-32); 33.Mattia Camboni; 35.Federico Esposito; 40.Daniele Benedetti.

49er FX (42 barche, 9 prove disputate)
1.Grael-Kunze (BRA); 2.Dobson-Ainsworth (GBR); 3.Maloney-Meech (NZL); 11.Giulia Conti-Francesca Clapcich (3-5-14-32-4-17-16-18-16); 35.Giulia Genesio-Francesca Volpi; 39.Lavinia Tezza-Paola Bergamaschi.

49er (79 barche, 9 prove disputate)
1.Burling-Tuke (NZL); 2.Seaton-Mcgovern (IRL); 3.Fletcher-Sign (GBR); 15.Ruggero Tita-Giacomo Cavalli (35-2-6-14-13-4-20-17-8); 19.Jacopo Plazzi-Umberto Molineris (37-4-16-2-2-15-23-19-17); 35.Stefano Cherin-Andrea Tesei; 36.Luca e Roberto Dubbini; 54.Uberto Crivelli Visconti-Brando Baccheschi Berti; 70.Andrea e Alessandro Savio.

470 F (51 barche, 6 prove disputate)
1.Aleh-Powrie (NZL); 2.Weguelin-Mcintyre (GBR); 3.Haeger-Provancha (USA); 24.Roberta Caputo-Alice Sinno (12-18-23-23-33-25); 29.Elena Berta-Giulia Paolillo; 30.Francesca Komatar-Sveva Carraro; 39.Cecilia Zorzi-Bianca Caruso; 49.Anna Bettoni-Sofia Carluccio.

470 M (81 barche, 7 prove disputate)
1.Belcher-Ryan (AUS); 2.Mantis-Kagialis (GRE); 3.Bouvet-Mion (FRA); 18.Giulio Deside-rato-Andrea Trani (13-11-7-5-15-BFD-20); 33.Simon Sivitz Kosuta-Jas Farneti; 37.France-sco Rebaudi-Matteo Ramian; 45.Ema¬nue¬le ed Enzio Savoini; 47.Matteo Capurro-Matteo Puppo; 48.Francesco Falcetelli-Matteo Bernard; 69.Niccolò Bertola-Max Berta.

Laser Radial (79 barche, 7 prove disputate)
1.Van Acker (BEL); 2.Bouwmeester (NED); 3.Drodzovskaya (BLR); 11.Silvia Zennaro (8-8-2-7-6-13-18); 27.Joyce Floridia; 55.Martha Faraguna; 57.Claretta Tempesti; 65.Laura Cosentino.

Laser Standard (123 barche, 6 prove disputate)
1.Burton (AUS); 2.Stipanovic (CRO); 3.Maloney (NZL); 24.Francesco Marrai; 26.Alessio Spadoni; 39.Marco Gallo; 52.Giovanni Coccoluto; 53.Enrico Strazzera.
Alla generale dei Laser manca la seconda prova del giorno, che al momento in cui scriviamo non è stata ancora ufficializzata.

Nacra 17 (77 barche, 9 prove disputate)
1.Bundock-Curtis (AUS); 2.Besson-Riou (FRA); 3.Vittorio Bissaro-Silvia Sicouri (5-7-7-2-3-6-1-1-5); 21.Gabrio Zandonà-Giulia Zappacosta; 22.Federica Salvà-Francesco Bianchi (6-14-19-7-9-11); 23.Vincenzo Sorrentino-Giorgia Catarci; 24.Lorenzo Bressani-Giovanna Mi-col; 32.Francesco Porro-Caterina Banti; 41.Francesco Sabatini-Marcella Ma¬musa; 42.Ferdinando Trambaiolo-Carlotta Gianni; 47.David Bondi-Cristina Celli; 69.Matteo Fer-raglia-Germana Tognella; 71.P. Paolo Tocchio-Viola Monaci; 72.Elena e Paolo Trevisan.

2.4mR (16 barche, 6 prove disputate)
1.Kroeger (GER); 2.Seguin (FRA); 3.Pascoe (GBR); 15.Antonio Squizzato (15-10-16-15-14-DNS).
Foto: Renedo

Short URL: https://www.ilnautilus.it/?p=21104

Scritto da su Apr 23 2014. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab