Home » News, Regate, Sport » Con il CVCP Garnell Sailing Team è sempre più vela a Castiglione della Pescaia

Con il CVCP Garnell Sailing Team è sempre più vela a Castiglione della Pescaia

CASTIGLIONE – Il 26 maggio si è svolta al Club Velico Castiglione della Pescaia la presentazione del CVCP Garnell Sailing Team. Ospiti gli azzurri Francesco Marrai e Giorgio Poggi e il sindaco di Castiglione Giancarlo Farnetani. Comunicati nell’occasione i programmi per l’avviamento alla vela.

Castiglione della Pescaia – C’era molta gente, tra appassionati di vela, amministratori locali e operatori turistici, il 26 maggio scorso al Club Velico Castiglione della Pescaia. L’occasione era importante, la nascita ufficiale del CVCP Garnell Sailing Team, la sinergia tra il CVCP presieduto da Carlo Pistolesi e il già attivo Garnell Sailing Team fondato da Filippo e Giuseppe La Scala. Obiettivo? Promuovere la vela, a tutti i livelli, nello splendido territorio e nel vento perfetto di Castiglione della Pescaia. Per farlo si punterà su vari livelli: rinforzare la scuola vela e l’attività agonistica delle squadre del Club Velico, organizzare nuovi eventi per portare nuove classi a regatare o allenarsi nel mare più pulito d’Italia, supportare le campagne olimpiche degli atleti di punta del Team.

Ospiti della presentazione sono stati, infatti, Francesco Marrai e Giorgio Poggi, gli azzurri membri del CVCP Garnell Sailing Team (entrambi tesserati per le Fiamme Gialle) che il DT delle squadre nazionali Michele Marchesini, la Federazione Italiana Vela e il CONI hanno selezionato per rappresentare l’Italia a Rio 2016 rispettivamente nelle classi Laser e Finn. I due atleti, con la presenza anche del coach greco Emilios Papathanasiou, già campione europeo Finn, hanno risposto alle domande del pubblico per poi firmare le magliette e gli Optimist dei ragazzi della squadra agonistica del CVCP. Il tutto con estrema disponibilità. “Fa piacere sapere”, ha detto Giorgio Poggi, “che vi sono circoli su cui puoi sempre contare quando fai attività di alto livello come quella olimpica. Avere nuovi amici è sempre importante”.

Presente anche il sindaco di Castiglione della Pescaia Giancarlo Farnetani, accompagnato da alcuni membri dell’Amministrazione Comunale. Il sindaco ha ribadito come “Il turismo sportivo sia uno dei settori su cui Castiglione della Pescaia ha puntato, con grande successo, e su cui continuerà a puntare. La vela è, per sua natura e per vocazione di un territorio dal mare e dal vento così belli, una delle discipline che porta i maggiori risultati nel settore e il ruolo del Club Velico è stato e sarà centrale”.

Il presidente del CVCP Carlo Pistolesi ha salutato la platea, lasciando poi al consigliere e direttore della scuola vela Domenico Carducci e al direttore sportivo Michele Tognozzi il compito di ripercorrere le linee della lunga storia velica di Castiglione, fatta di organizzazioni importanti come due europei Mondiali Soling, un Mondiale FJ, un Europeo Tornado, eventi delle Level Class IOR e numerosi campionati italiani Finn e di altre classi, e di tracciare poi i termini dell’accordo sportivo.

Filippo La Scala, amministratore delegato di Garnell, ha spiegato i motivi della presenza di Garnell nella vela e la passione che anima questa scelta di supportare la pratica velica nella sua totalità, dal livello base a quello olimpico. “Il CVCP Garnell Sailing Team porta avanti quei valori come impegno, passione, adattamento, preparazione, gestione di un gruppo che la vela rappresenta meglio di qualsiasi altra disciplina. Questa sinergia nasce proprio dalla comune passione e dal legame forte con un territorio come Castiglione della Pescaia, che ha tutto per rafforzare la sua vocazione velica”.

La rinnovata sede del CVCP è stata poi il palcoscenico dell’aperitivo conclusivo, in cui velisti, semplici amanti del mare, atleti, gli istruttori e gli allievi del CVCP e i rappresentanti dell’imprenditoria locale si sono uniti nella comune passione per il mare e lo sport. Il primo impegno del CVCP Garnell Sailing Team sarà con la regata zonale Optimist del 5 giugno e con la partecipazione come Club all’ormai prossima 151 Miglia Trofeo Celadrin.

Short URL: https://www.ilnautilus.it/?p=38881

Scritto da su Mag 31 2016. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab