Home » News, Regate, Sport » VELA/ELBA: UN MESE INTENSO PER L’AGONISTICA CVMM

VELA/ELBA: UN MESE INTENSO PER L’AGONISTICA CVMM

MARCIANA MARINA – Il mese appena concluso è stato un mese intenso per i giovani velisti della squadra agonistica del Circolo della Vela Marciana Marina.
Tutti gli equipaggi delle classi l’Equipe, 420 e 29er hanno preso parte alle regate del calendario nazionale sui campi di regata italiani: appuntamenti impegnativi considerato il fatto che soprattutto i ragazzi delle classi 420 e 29er da quest’anno hanno iniziato la loro nuova esperienza in queste classi dopo aver concluso (per raggiunti limiti di età) con la classe L’Equipe.

Attraverso i loro commenti si può fare un primo bilancio d’inizio stagione che, ovviamente come è normale quando si è all’inizio non porta ancora risultati ai primi posti delle classifiche, ma sono sempre in via di miglioramento.

Gli equipaggi della classe 420 – i fratelli Giulia e Paolo Arnaldi, Samuel Spada e Lorenzo Marzocchini – hanno preso parte alle prime due Regate Nazionali che si sono disputate a Riva del Garda e a Cagliari. Questo il commento di Giulia Arnaldi al rientro a Marciana Marina: “Per quanto riguarda l’ultima Selezione Nazionale svolta a Cagliari durante la settimana di Pasqua, posso solo esprimermi che positivamente, oggettivamente parlando! Certamente i due giorni durante cui abbiamo regatato con vento forte ci hanno penalizzato, ma comunque avevamo deciso che avremmo cercato di portare a termine tutte le prove che sarebbero state svolte, a differenza dell’anno scorso che un dnf nella prima giornata ci ha penalizzato per tutti e tre i giorni seguenti!

Nel complesso la regata si è svolta positivamente perché abbiamo colto questo cambiamento, che per quanto possa essere banale, è confortante; molto soddisfatti inoltre per la prima giornata di regate nella quale siamo riusciti ad ottenere un 5° posto parziale nella nostra flotta durante una prova molto controversa a causa del vento ballerino sia per l’intensità che per la direzione!

Per quanto riguarda la Selezione a Riva del Garda possiamo del tutto ribaltare la situazione: il Garda per quanto possa essere prevedibile è un campo di regata molto complesso. I risultati non sono stati eccessivamente negativi, altro ché, ma abbiamo avuto la sensazione di non aver regatato come al solito, sensazione che, nelle acque del Poetto invece, nonostante le giornate di vento forte ci abbiano molto penalizzato, non abbiamo avuto. Adesso siamo in stop regate per un mese, fino all’inizio di giugno, dove avremo l’ultima Selezione Nazionale a Formia (2/4 giugno 2017)”.

L’equipaggio della classe 29er formato da Antonio Salvatorelli e Dennis Peria ha preso parte alla Regata Nazionale di Campione del Garda e si dichiara soddisfatto della prestazione. Così il commento di Antonio dopo le regate gardesane: “ Questi giorni sono stati caratterizzati da un vento teso intorno ai 15/18 nodi arrivando fino a raffiche di 20 nodi durante le regate di mattina. Onda bassa e quasi assente e molto favorevole per portare al meglio l’imbarcazione. Siamo molto contenti di questa esperienza molto positiva (abbiamo concluso al 18° posto su una flotta di 40 partecipanti che ci ha portato a molti miglioramenti sulla conoscenza dell’imbarcazione (così diversa dall’Equipe degli scorsi anni con cui avevamo ottenuto moltissimi risultati di rilievo). Sin dalla prossima regata (a Giulianova a metà maggio) cercheremo di risalire più posizioni possibili cercando di concludere entro i primi 10 posti della classifica, ma soprattutto di migliorare e approfondire le nostre tecniche di navigazione in vista dei Campionati italiani a settembre sul lago di Como”.

Gli equipaggi delle classe L’Equipe hanno preso parte alla seconda Regata Nazionale a Livorno, questi i risultati:

Categoria Under 12

5° Alice Palmieri/Eva Paolini

Categoria Evo

5° Niccolò Palmieri-Marco Turchi
9° Giulia Costanz/Federico Arnaldi
12° Alessio Caldarera/Matteo Peria

Il prossimo appuntamento è ora fissato per il giorni 2/4 giugno 2017 a Formia dove è in programma la 3° Regata Nazionale.

Short URL: https://www.ilnautilus.it/?p=46854

Scritto da su Mag 17 2017. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab