Home » Italia, Motonautica, News, Sport » Motonautica, Raid Pavia-Venezia: record d’imbarcazioni in gara

Motonautica, Raid Pavia-Venezia: record d’imbarcazioni in gara

La premiazione al Salone Nautico di Venezia

Continuano i preparativi per la 69ª edizione del Raid Motonautico Internazionale Pavia-Venezia, che il 6 giugno 2021 tornerà dopo dieci anni di assenza. Ruolo centrale per questa edizione – organizzata dall’Associazione Motonautica Pavia, in collaborazione con l’Associazione Motonautica Venezia e sotto l’egida della Federazione Italiana Motonautica – lo avrà il Salone Nautico di Venezia.

All’interno del Salone, infatti, saranno presenti diversi stand che richiameranno al Raid Pavia-Venezia ed ai suoi protagonisti, tra cui quello della Federazione Italiana Motonautica. Proprio nello storico Arsenale veneziano, inoltre, si terrà la premiazione finale con la consegna del “Trofeo Salone Nautico di Venezia”. La cerimonia, che vedrà anche la presenza del Sindaco di Venezia Luigi Brugnaro, sarà l’evento di chiusura del Salone.

In attesa che i piloti scendano in acqua per percorrere gli oltre 400 km di questa classica della motonautica, continuano a volare le iscrizioni al Raid. I numeri lasciano presagire la presenza di oltre 100 imbarcazioni: numeri da record che al Raid Pavia-Venezia non si registravano addirittura dall’edizione del 1991.
Tra i tanti nomi in gara anche quello di Guido Cappellini – storico volto della motonautica mondiale e 10 volte iridato – che in questi giorni sta già testando il percorso di gara, sfrecciando ad oltre 240 km/h sul Po con il suo catamarano F1.

Oltre a Cappellini saranno in gara anche altri grandi campioni di motonautica come Lino Di Biase, Drew Langdon, Giuliano Landini, Serafino Barlesi e Giampaolo Montavoci.

Short URL: https://www.ilnautilus.it/?p=83828

Scritto da su Mag 28 2021. Archiviato come Italia, Motonautica, News, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab