sabato, Settembre 18, 2021
HomeTrasportiLegislazioneSistemi di allarme per la plancia di una nave

Sistemi di allarme per la plancia di una nave

Esattamente a luglio 2011, avevamo dato notizia dell’entrata in vigore della Regola V -19 della Convenzione Internazionale SOLAS (Safety Of Life At Sea), relativa alla dotazione da parte delle navi di un “sistema di allarme per la guardia della navigazione”. Si chiamano Bridge Navigational Watch Alarm Systems (BNWAS) i nuovi sistemi di allarme, conformi agli standard approvati dall’IMO (International Maritime Organization), secondo una specifica normativa che ne stabilisce anche le scadenze per essere a norma (luglio 2012).

Infatti, per le navi passeggeri, (qualsiasi stazza), costruite prima del 1 luglio 2011, non più tardi della prima visita dopo il 1 luglio 2012 (not later than the first survey after 1 July 2012); navi da carico (stazza tra le 500 e le 3000 tons) costruite prima del 1 luglio 2011, non più tardi della prima visita dopo il 1 luglio 2013; navi da carico (stazza tra le 150 e 500 tons) non più tardi della prima visita dopo il 1 luglio 2014.

Uno dei sistemi più avanzati è quello offerto sul mercato dalla SAM Electronics di Amburgo, una multicompany con sedi dislocate in tutto il mondo e che vanta una pluriennale esperienza nel campo dell’automazione navale e sicurezza della navigazione. Il sistema di allarmi è stato progettato per consentire una facile installazione sia a bordo di navi nuove che su  quelle datate, di qualsiasi tipologia e dimensioni, approvato e certificato dai maggiori  Registri navali, come  l’ABS, GL, Class NK e RINa.

Consentirà una migliore e più sicura gestione della nave tramite la sorveglianza continua di tutte le attività che vengono svolte sul ponte da ufficiali e marinai; capace di individuare errori e prestazioni inadeguate che potrebbero causare incidenti.

Gli allarmi possono essere inoltrati automaticamente al comandante della nave ed agli ufficiali di guardia al ponte. Il BNWAS della SAM Electronics comprende un pannello principale di allarme con dimming (interruttori dedicati), pannelli negli alloggi della nave, una facility per chiamata di assistenza, i sensori del moto della nave, pulsanti di reset per il radar e timoneria, oltre al registratore di rotta supportato da interfacce flessibili.

Abele Carruezzo

RELATED ARTICLES

Most Popular