Incendio a bordo della portacontainer “Cerus” e subito soffocato

(Foto Cortesy Marine Traffic)

Brindisi. Era previsto l’arrivo alle 12.30 in rada a Brindisi della nave portacontenitori Cerus, battente bandiera Kenya, lunga 220mt , a bordo della quale questa mattina all’alba si è sviluppato un principio incendio , in una delle stive, mentre navigava al largo di Bari. Le foto di Marine Traffic (che si ringrazia per la cortesia) mostrano la sua posizione di due minuti addietro (12. 30) all’ancora in rada del porto di Brindisi. La nave era Partita da Koper e destinata a Misurata (Libia).


L’incendio è già stato messo sottocontrollo con ‘soffocamento’ dai sistemi anti incendio di bordo della nave; la stiva interessata all’incendio è stata chiusa e resa stagna e sigillata, pompando rilevanti quantitativi di CO2. Essendoci, in ogni caso, la necessità di verificare cause e conseguenze dell’incendio, la nave è stata dirottata verso il porto di Brindisi , a seguito di una intesa tra Direzione Marittima di Bari, Capitaneria di Porto di Brindisi e Adspmam .


Attualmente, è in corso un vertice operativo in Capitaneria di Porto a Brindisi coadiuvato dal Comandante Cap Vasc. Fabrizio Coke che ha dichiarato che “La nostra struttura sta fornendo tutto il supporto operativo del caso. La nave resterà in rada , per la giornata di oggi, per un’ispezione del Nucleo NBCR del VV.FF. dei Comandi Provinciali di Brindisi e Bari .
Seguiranno nuovi aggiornamenti.

Abele Carruezzo