lunedì, Settembre 20, 2021
HomeAuthorityAssoporti riparte da Cagliari

Assoporti riparte da Cagliari

Si sono confrontati  a Cagliari per due giorni gli stati generali della Assoporti . Una forte volontà di cambiamento traspare anche nella scelta della  location per  il summit  che storicamente si sono sempre tenuti a Roma. Un  importante desk  promosso dall’ Authority di Cagliari Massidda  e resa possibile dai Presidenti delle Autorita’ portuali riunite in Assoporti  ed un preludio   del  prossimo congresso nazionale che dovrà a Giugno nominare il nuovo reggente.
Presenti Pasqualino Monti (presidente dell’Authority di Civitavecchia) che voci di corridoio danno come potenziale papabile alla presidenza Assoporti , Giovanni Grimaldi (Gioia Tauro), Aldo Garozzo (Augusta), Franco Mariani (Bari) Cristoforo Canavese (Savona), Antonio Bevilacqua (Palermo), Luigi Merlo (Genova) altro candidato potenziale nomina al nuovo corso Assoporti, Luciano Canepa (Ancona), Marina Monassi (Trieste), Giovanni Lorenzo Forcieri (La Spezia), Paolo Piro (Olbia), Luciano Dassatti (Napoli), Galliano Di Marco (Ravenna), Paolo Costa (Venezia).
Nomi e porti che complessivamente valgono il 3% del Pil nazionale.
Massidda paladino di una progettazione strategica che mantiene una forte attenzione sulle rotte provenienti dalla Cina e sulle movimentazioni che si spostano tra penisola arabica e nord Africa ha manifestato vivamente la sua soddisfazione per la riuscita di questo incontro , appena pochi mesi fa improbabile,  sulla scia di qualche divergenza di veduta con l’ importante realtà Assoporti.
Il futuro non puo che passare da una intelligente progettazione comune , un
sodalizio imprescindibile per rendere il “porto Italia” un moderno e forte competitor
in uno scenario internazionale veramente aggressivo. Le autostrade del mare che da Suez si muovono verso Gibilterra e viceversa sono e devono  essere colte come una ghiotta opportunità condizionata dagli alti costi dei carburanti.
Lo storico incontro che si e’ tenuto a porte chiuse in un Hotel  nella prima giornata si e’ poi congedato nella struttura ricettiva del Molo Ichnusa fissando Giugno come mese del Congresso Nazionale che eleggerà il nuovo reggente della Assoporti . A seguire lo strategico appuntamento della Fiera di Shangai che potrebbe garantire una ricca serie di accordi di vitale importanza per il futuro della portualità italiana.

 

Maurizio Dessì

RELATED ARTICLES

Most Popular