Coronavirus: Porto di Ancona, riapertura progressiva al pubblico dal 7 maggio

E’ stato prorogato per motivi tecnici fino al 6 maggio il divieto di accesso alle persone nel porto di Ancona. Una misura presa per prevenire la diffusione del coronavirus. Nello scalo potranno accedere naturalmente coloro che vi entrano per motivi di lavoro e anche gli autotrasportatori in transito sui traghetti in arrivo e partenza.

Il 7 maggio sarà emessa una nuova ordinanza per una riapertura progressiva del Porto antico al pubblico, che terrà conto di tutte le varie esigenze e ordinanze emerse dalla diffusione del coronavirus.