sabato, Settembre 25, 2021
HomeTrasportiInfrastruttureBrindisi pronta alla No Tax Area

Brindisi pronta alla No Tax Area

Su iniziativa del Presidente Rollo, si sono incontrati questa mattina, presso gli uffici del Consorzio ASI, i rappresentanti di Comune, Camera di Commercio, Autorità Portuale e Ufficio doganale di Brindisi. In particolare, fra gli altri, erano presenti, oltre al Presidente Rollo per il Consorzio ASI di Brindisi, il Vice Sindaco Enzo Ecclesie, il Presidente dell’Autorità Portuale di Brindisi Hercules Haralambides, il Presidente della Camera di Commercio Alfredo Malcarne ed il Direttore della Dogana Pasquale Coletta.
Argomento dell’incontro è stata la possibilità di attivare il Punto Franco a Brindisi, istituito con la legge n. 1295 del 04/1951 (“Istituzione di un Punto Franco a Brindisi”) (GU n.281 del 6-12-1951 ) e mai attivato.

L’ipotesi ha registrato il consenso unanime dei partecipanti che hanno condiviso l’idea di una NO TAX AREA localizzata nel porto industriale e nel retro porto della zona industriale come fattore di attrazione di traffici ed investimenti esogeni propizi a sostenere lo sviluppo del territorio.

In particolare, il Presidente Haralambides ha fornito assicurazione circa la possibilità concreta di destinare le banchine di Costa Morena est per operatori della logistica che potrebbero insediarsi.

Al termine dell’incontro i convenuti hanno condiviso l’insediamento di un tavolo tecnico che individui sollecitamente  una proposta tecnico-economica in grado di supportare adeguatamente la proposta che attraverso il Governatore Nichi Vendola, anche con il coinvolgimento dei parlamentari locali e dei consiglieri regionali, sarà sottoposta al Governo centrale.

RELATED ARTICLES

Most Popular