sabato, Settembre 25, 2021
HomeNewsInternazionaleMarina del Benin sventa attacco pirateria alla petroliera Gotland Sofia

Marina del Benin sventa attacco pirateria alla petroliera Gotland Sofia

La marina del Benin ha sventato un attacco dei pirati a una petroliera svedese al largo delle coste dello Stato africano vicino alla Nigeria. Lo ha annunciato oggi il proprietario dell’imbarcazione, precisando che che non vi è stato nessuno spargimento di sangue.

«La marina del Benin si è avvicinata alla nave dopo che l’equipaggio aveva informato dell’attacco e ha fatto fuggire i pirati», ha detto Jonas Engstroem, della compagnia Wisby Ship Management.

I pirati avevano assaltato la Gotland Sofia, una petroliera di 183 metri che trasportava carburante proveniente dalla Norvegia, nella notte tra sabato e domenica, rinchiudendo i 23 membri dell’equipaggio all’interno di una cabina.

«Dopo circa quattro o cinque ore – ha spiegato Engstroem – i membri dell’equipaggio, 18 filippini, quattro svedesi e un ucraino, sono usciti dalla cabina dopo essersi assicurati che i pirati avevano evacuato la nave, approfittando dell’oscurità».

Nessuno di loro è stato colpito o ha avuto contatti con i pirati. La scorsa settimana sempre nelle acque antistanti il Benin era tornata in libertà la motonave cisterna italiana Anema e Core, sequestrata dai pirati cinque giorni prima.

Salvatore Carruezzo

RELATED ARTICLES

Most Popular