martedì, Settembre 21, 2021
HomeNewsRolex Farr 40 World Championship 2012: per Enfant Terrible-Adria Ferries una giornata...

Rolex Farr 40 World Championship 2012: per Enfant Terrible-Adria Ferries una giornata costruttiva

La lunga attesa è finita: dopo quattro giorni spesi tra allenamenti, verifiche di stazza e messa a punto delle barche, i venti equipaggi che tra lunedì e giovedì prossimo si contenderanno il titolo iridato Farr 40, hanno mandato in archivio i primi risultati validi ai fini del Rolex Farr 40 Pre-World, tappa conclusiva del circuito statunitense riservato al monotipo disegnato dalla Farr Yacht Design.

Dopo una prima prova condizionata da un fastidioso moto ondoso e dall’instabilità della brezza da nord, debole al punto da obbligare Peter Reggio a dichiarare chiusi i giochi in corrispondenza della seconda boa di bolina, la flotta ha atteso a lungo l’ingresso dell’annunciato vento da est-sudest che, rinforzando nel corso del pomeriggio, ha permesso la disputa di altre due regate, utili a completare il programma della giornata.

A conquistare la testa della classifica provvisoria è stato Barking Mad (oggi 1-2-1), leader del Farr 40 USA Circuit Championship. Grazie a due primi e un secondo, l’equipaggio guidato dalla coppia Richardson-Pepper anticipa di 8 punti Enfant Terrible-Adria Ferries (2-3-7), grande protagonista di tutte le prove disputate, e di 9 gli statunitensi di Flash Gordon 6 (Jahn-Hardesty, 3-7-3), a loro volta seguiti a 2 punti da Struntje Light (Schaefer-Holmberg, 8-1-6) che impegna una nutrita schiera di velisti italiani.

Nonostante il disappunto per aver perso qualche punto di troppo nel corso della terza regata, l’equipaggio di Alberto Rossi ha vissuto una giornata particolarmente costruttiva in vista dell’appuntamento clou della stagione, come ha spiegato il tattico Torben Grael: “Siamo soddisfatti perché la barca ha dimostrato di avere un buon passo in quasi tutte le condizioni. Anche dal punto di vista tattico le cose sono andate bene: siamo riusciti a gestire senza problemi alcuni momenti concitati e a restare in fase con il vento. Purtroppo abbiamo perso un po’ di punti durante la prima poppa della terza regata, quando, per liberarci dalla copertura degli avversari, abbiamo strambato poco dopo aver doppiato la boa e siamo finiti in un salto di vento sfavorevole che ci è costato qualche posizione”.

Domani, condizioni meteo permettendo, Peter Reggio spera di mandare in archivio altre tre prove, in modo da chiudere il Rolex Farr 40 Pre-World con un totale di sei risultati (non sono previsti scarti). Va comunque sottolineato che per rendere la serie valida ai fini del Farr 40 USA Circuit Championship sarà sufficiente la disputa di una sola regata.

In occasione del Mondiale Farr 40 di Chicago a bordo di Enfant Terrible-Adria Ferries regatano Alberto Rossi (timone), Torben Grael (tattica), Giovanni Palamà (navigatore), Daniele Cassinari (randa), Gaetano Figlia di Granara (trimmer), Paolo Mascino (trimmer), Pino Acquafredda (drizze), Roberto Strappati (albero), Jacopo Bagnaschi (aiuto prodiere) e Alberto Fantini (prodiere). Del team fa inoltre parte il coach Marco Capitani.

Rolex Farr 40 Pre-World
1. Barking Mad, Richardson-Pepper, 1-2-1, pt. 4
2. Enfant Terrible-Adria Ferries, Rossi-Grael, 2-3-7, pt. 12
3. Flash Gordon 6, Jahn-Hardesty, 3-7-3, pt. 13
4. Struntje Light, Schaefer-Holmberg, 8-1-6, pt. 15
5. Hot Lips, Whitford-Reeser, 6-4-12, pt. 22
seguono 15 equipaggi

RELATED ARTICLES

Most Popular