giovedì, Settembre 23, 2021
HomeNewsPRESENTAZIONE EQUIPAGGI E IMBARCAZIONI nell'ambito del progetto “REGATARE OLTRE LE BARRIERE”

PRESENTAZIONE EQUIPAGGI E IMBARCAZIONI nell’ambito del progetto “REGATARE OLTRE LE BARRIERE”

E’ ormai giunto alle battute finali il progetto “Regatare oltre le Barriere” che si concluderà il 12 giugno prossimo con la partecipazione alla 28° regata velica internazionale “Brindisi-Corfù”, come conclusione di un percorso velico esperenziale riservato a ragazzi dell’Ambito Territoriale Sociale di Galatina.

Domenica 9 Giugno, alle ore 11.00, presso il Porto Turistico di San Foca di Melendugno, verranno presentati gli equipaggi e le imbarcazioni che parteciperanno alla Regata velica internazionale Brindisi-Corfù, alla presenza dell’Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Galatina, Daniela Vantaggiato, ai sindaci dei Comuni dell’Ambito Territoriale Sociale di Galatina e al Presidente di Alba Mediterranea Mimmo Prisciano. Introdurrà l’incontro Antonio Dell’Anna – Vice-Presidente di Alba Mediterranea; partecipano all’incontro il Prefetto di Lecce, G: Perrotta, il Direttore del CSV Salento, A. Quarta, il Sindaco di Melendugno, Marco Potì, la Direttrice dell’USSM di Lecce, A. Giurgola, la Direttrice del CGM – Centro Giustizia Minorile di Puglia – F. Perrini, il Prof. L. Spedicato dell’Università del Salento, il Direttore del Banco delle Opere di Carità di Puglia, Don Lucio Ciardo, la responsabile del progetto NetAbility, Sonia Diso e gli imprenditori F.lli Pulimeno Gomme, Unipol Assicurazioni di Melendugno e Terranova di Casarano.

Sono stati selezionati nove partecipanti che, dal 28 maggio, hanno intrapreso il percorso formativo composto da sei giornate di formazione d’aula e di attività pratica  in mare. Oggi l’equipaggio è composto da cinque giovani entusiasti, motivati e desiderosi di raggiungere un grande piazzamento durante la regata.
L’esperienza velica, attraverso il progetto “Regatare Oltre le Barriere”, si configura, per gli utenti coinvolti, quale luogo ideale per riconoscere la propria soggettività, i propri modelli di interazione, il proprio ruolo all’interno dei contesti sociali, e, pertanto quale opportunità per sperimentare nuovi modi di rapportarsi a sé ed agli altri e di vivere la propria vita. La vela promuove  l’attivazione di una riflessione psicologica volta allo sviluppo ed al cambiamento per verificare l’impatto sul benessere psico-fisico di tutti coloro che sono inseriti all’interno del progetto.

L’intervento viene realizzato grazie al contributo ed alla collaborazione dei Comuni dell’Ambito Territoriale Sociale di Galatina e della Rete Informagiovani Sociale, dell’Istituto Immacolata A.S.P. di Galatina e del Servizio NetAbility, CGM Puglia e USSM di Lecce, CSV Salento, il Circolo della Vela di San Foca, il Porto Turistico Marina di San Foca, Circolo della Vela di Brindisi, Comuni di Galatina, Sogliano Cavour e Melendugno, il Banco delle Opere di Carità di Puglia, F.lli Pulimeno Gomme di Corigliano, Martano e Carpignano, Unipol Assicurazioni di Melendugno e Terranova di Casarano.

RELATED ARTICLES

Most Popular