Al via la X edizione di SailOr, a bordo di GNV 200 studenti per un’esperienza di alternanza scuola-lavoro

gnv

ORIENTAMENTI: AL VIA LA ', A BORDO DI 200 STUDENTI LIGURI E DI ALTRE REGIONI OLTRE CHE DA FRANCIA E LITUANIA PER ESPERIENZA DI ORIENTAMENTO E ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO (RICHIESTO ACCREDITO PER SALIRE A BORDO NAVE AL RIENTRO, MARTEDÌ 9 MAGGIO)

GENOVA– Salpa oggi dal la X edizione di SailOr, la nave dell'orientamento ai mestieri e alle professioni del mare, un progetto avviato nel 2013 nell'ambito del sistema ‘Orientamenti' che anticipa il Salone, in programma dal 15 al 17 novembre.
A bordo della motonave ‘Excellent' di GNV si imbarcheranno 200 studenti, di cui 150 provenienti dagli Istituti Nautici, Alberghieri e Turistici della Liguria e 50 provenienti da quattro Istituti Italiani delle regioni Calabria, Lombardia, Piemonte e Toscana e da due istituti esteri da Francia e Lituania.

In particolare, per la Liguria gli Istituti coinvolti sono: i Nautici San Giorgio di Genova, Andrea D'Oria di Imperia, Cappellini Sauro della Spezia, Ferraris Pancaldo di Savona ; gli Alberghieri Marco Polo, Marsano e Nino Bergese di Genova, il Ruffini-Aicardi di Imperia; l'Istituto tecnico-turistico Boselli Alberti di Savona. Le altre scuole coinvolte sono l'Istituto Galileo Artiglio di Viareggio, l'IIS Green Falcone e Borsellino di Corigliano Rossano, l'Istituto Alberghiero Cossa di Pavia, l'Istituto tecnico turistico S. Grandis di Cuneo, l'Academie de Nice (alberghiero) e il Lithuanian Maritime Academy.
Sailor è promosso da Grandi Navi Veloci, , Ufficio Scolastico regionale per la Liguria, l'Accademia della Marina Mercantile, Capitaneria di Porto di Genova, Istituto Nautico San Giorgio. Sono partner dell'iniziativa Crociere, MSC, la Guardia Costiera Ausiliaria, gli Istituti alberghieri Marco Polo e Nino Bergese e l'Università degli Studi di Genova.

I quattro giorni di navigazione alla scoperta delle professioni del mare, lungo la tratta Genova-Palermo, sono stati pensati per offrire agli studenti un'esperienza di orientamento e di alternanza scuola lavoro con valenza di ‘Percorsi per le competenze trasversali e l'orientamento' (PCTO), durante la quale saranno affiancati dagli allievi dell'Accademia Italiana della Marina Mercantile e dai volontari della Guardia Costiera Ausiliaria e due studenti universitari della facoltà di Ingegneria navale. 

Attraverso la metodologia del ‘learning by doing', i ragazzi vivranno una vera e propria full immersion nel mondo del mare, attraverso diverse attività di orientamento per conoscere i mestieri e le professioni legate al mondo del mare e scoprire i percorsi formativi correlati. In base ai loro studi, gli studenti saranno impegnati in workshop nei settori di coperta, macchina, sala/bar, cucina, turistico; in attività di orientamento con operatori specializzati per scoprire i percorsi formativi degli Istituti Tecnici Superiori – ITS e dell'Università; in incontri con professionisti dei diversi settori per conoscere da vicino i mestieri e le professioni che operano all'interno di una nave.
Presso il Punto Informativo a bordo i partecipanti potranno approfondire la conoscenza dei partner del progetto, raccogliendo materiale informativo.
Inoltre, per i docenti accompagnatori è previsto un incontro formativo sul cluster marittimo e sul sistema di orientamento della Regione Liguria. Grazie a queste caratteristiche, SailOr si qualifica come un'esperienza unica a livello nazionale.

“Per compiere scelte consapevoli – affermano il Presidente della Regione Liguria e l'assessore alla Formazione e all'Orientamento della Regione Liguria – gli studenti hanno bisogno di ‘imparare facendo' e in questo senso SailOr è una grande palestra. L'esperienza in azienda è fondamentale per far acquisire ai ragazzi la conoscenza diretta del mondo del lavoro, ma anche per conoscere meglio sé stessi, i propri interessi e le proprie attitudini. Grazie a questo progetto gli studenti vivono una esperienza di orientamento qualificante e particolarmente innovativa con focus sulle professioni del mare e della navigazione. Questa iniziativa dimostra l'efficacia del dialogo e della cooperazione effettiva tra il mondo della formazione e quello del lavoro: Regione Liguria crede molto in tutto questo, tanto è vero che ormai il Salone Orientamenti ha moltiplicato i suoi appuntamenti lungo tutto l'anno con tour ed eventi in varie città anche durante la stagione estiva”.

“Giunto alla sua decima edizione, SailOr è un bellissimo esempio di sinergia tra pubblico e privato finalizzato alla formazione e all'introduzione nel mondo del lavoro dei più giovani interessati a conoscere in profondità i mestieri del mare. – afferma Antonio Cecere Palazzo, Comandante di Armamento di GNV – È inoltre un progetto unico nel suo genere, tramite il quale GNV ha la possibilità di ospitare a bordo delle proprie navi volenterosi studenti provenienti non solo da tutt'Italia ma anche dall'estero (quest'anno da Francia e Lituania), dando loro modo di sperimentare in prima persona tutti gli aspetti del mestiere e la vita di bordo. Durante il periodo di alternanza scuola-lavoro i nostri professionisti hanno poi la possibilità di tramandare alle giovani generazioni le proprie competenze e il know how unico che risiede nei 30 anni di esperienza della nostra Compagnia”.   

“SailOr è un appuntamento formativo fondamentale – dichiara Antimo Ponticiello, direttore dell'Ufficio Scolastico Regionale della Liguria – per mostrare dal vivo agli studenti le professioni del mare e facilitare la scelta del percorso lavorativo. Ringrazio i tutor ed i docenti per il tempo ed il sostegno offerto per la riuscita di questa esperienza, augurando agli studenti un viaggio sia fruttuoso che piacevole”

“SailOr è un'ottima opportunità di condivisione e di orientamento per i giovani: per quattro giorni vivranno in un contesto dinamico, vivace e internazionale. Confrontarsi con i coetanei di varie provenienze e, allo stesso tempo, entrare in contatto con le professioni del mare e avere informazioni per conoscerle meglio ritengo che sia un'attività altamente formativa – commenta Federico Delfino, Rettore dell'Università di Genova – Intorno al mare si muove un mondo con ancora molte potenzialità da conoscere ed esprimere: per molti dei giovani che si imbarcano oggi può rappresentare il futuro. Per il nostro territorio sicuramente è e continuerà a essere una risorsa preziosa in termini economico-produttivi, culturali e scientifici”.

Eugenio Massolo, Presidente dell'Accademia Italiana della Marina Mercantile: “Siamo felici di sostenere e di partecipare anche quest'anno a questa importante iniziativa, che coniuga gli aspetti puri della formazione a quelli più empatici di un'avventura sul mare. La blue economy è una grande occasione per l'occupazione nazionale, e come Accademia siamo impegnati a 360 gradi sul fornire opportunità di formazione specifica ad alto livello per tutti coloro che vogliano entrare in questo settore, così importante per l'economia nazionale”.

“Costa Crociere è lieta di partecipare ancora una volta a SailOr – dichiara Silvia Denini, Crew Experience Manager di Costa Crociere – un progetto condiviso che mira a valorizzare le grandi potenzialità occupazionali rappresentate dai mestieri del mare nella nostra regione. Durante questa edizione faremo conoscere agli studenti le opportunità di carriera disponibili a bordo della nostra flotta: solo nel 2023 prevediamo, infatti, circa 250 assunzioni in Italia e in Europa, disponibili sul nostro sito web career.costacrociere.it”.

“Siamo felici di sostenere e di partecipare anche quest'anno a questa importante iniziativa – conclude Eugenio Massolo, Presidente dell'Accademia Italiana della Marina Mercantile – che coniuga gli aspetti puri della formazione a quelli più empatici di un'avventura sul mare. La blue economy è una grande occasione per l'occupazione nazionale, e come Accademia siamo impegnati a 360 gradi sul fornire opportunità di formazione specifica ad alto livello per tutti coloro che vogliano entrare in questo settore, così importante per l'economia nazionale”