sabato, Settembre 18, 2021
HomeNauticaUltimo weekend del Salone Nauta al Porto di Aci Trezza

Ultimo weekend del Salone Nauta al Porto di Aci Trezza

«La ripresa dello sviluppo in Sicilia passa attraverso la riprogrammazione e il rilancio di quella imprenditoria che caratterizza la vita economica del nostro territorio. In questo quadro la nautica occupa un posto rilevante. Le imprese private, rispetto alla situazione attuale del settore pubblico, sono al momento la migliore possibilità per rimettere in moto il mercato del lavoro, dunque la logica politica più corretta da seguire è quella di rimodulare gli strumenti amministrativi e finanziari a supporto alle aziende».

L’assessore regionale all’Energia Nicolò Marino ha così commentato la positiva riuscita della diciassettesima edizione di Nauta, a cui ha fatto visita – questa mattina al Porto di Acitrezza – accompagnato dal deputato Ars Antonio Malafarina, dal direttore del Salone Alessandro Lanzafame e dal responsabile tecnico Alfredo Lanzafame, dal sindaco di Aci Castello Filippo Drago e dall’assessore comunale allo Spettacolo Nello Zappalà.

«Nauta svolge allo stesso tempo il ruolo di contenitore e di volàno per le attività produttive che ruotano intorno ad esso – ha affermato il direttore Lanzafame – gli espositori partecipano cogliendo nuove e importanti possibilità di vetrina e di contatto con il pubblico. Inoltre, l’esposizione è percepita come un evento culturale ancor prima che commerciale, e questo arricchisce ulteriormente la vita sociale e la rinomata movida di questi luoghi. La presenza oggi di autorità regionali testimonia proprio questo valore di motore economico che il Salone Nautico possiede».
«La nautica in Sicilia può e deve essere uno di quei comparti che attraggono investimenti e capitali esteri – ha aggiunto Malafarina – basti guardare alla storia dell’Isola e ai paesaggi che le coste ci offrono. Abbiamo tutti i know how per favorire condizioni di crescita, è necessario però allentare i lacci burocratici e alleggerire la fiscalità eccessiva che grava sul settore».

Proprio nell’ottica di integrarsi nella comunità trezzota e con i numerosi turisti che scelgono di visitare il Lungomare dei Ciclopi, la squadra di Eurofiere – organizzatrice del Salone – ha scelto, sabato e domenica, di continuare l’apertura di Nauta oltre l’orario programmato delle 21. In occasione della giornata di chiusura – domani 5 maggio – sarà possibile inoltre prendere gratuitamente lezioni di windsurf e di SUP – Stand Up Paddling, altra disciplina sportiva su tavola. Basta solo indossare il costume e un pizzico di spirito d’avventura. Altro appuntamento sarà poi quello con la moda mare grazie alla sfilata curata in occasione del Salone da Modhair: glamour, brezza e nuove tendenze accompagneranno le modelle lungo la passerella.

RELATED ARTICLES

Most Popular