venerdì, Ottobre 22, 2021
HomeNewsIl Trofeo challenge Pardini 2015 è firmato Francesconi-Rinaldi

Il Trofeo challenge Pardini 2015 è firmato Francesconi-Rinaldi

MARINA DI CARRARA – Grazie a parziali regolarissimi (6 punti; 2,2,2) Spartaco (Marco) Francesconi e Rinaldo Rinaldi con il loro Ita 109 invelato Be1 si sono aggiudicati l’edizione 2015 del Trofeo Challenge Eugenio Pradini, tradizionale appuntamento riservato alla Classe Classe Flying Dutchman e organizzato dallo Yacht Club Versilia (www.ycvfdm.it).

A causa delle avverse condizioni meteo-marine, infatti, la ventina di equipaggi scesi nelle acque antistanti il porto di Marina di Carrara (inizialmente la manifestazione era prevista nello specchio acqueo davanti allo Yacht Club Versilia ma, già dalla prima giornata, il Comitato di Regata aveva ritenuto più opportuno spostare il campo di regata) hanno potuto portare a termine solamente tre delle cinque prove in programma.

Le regate, tutte disputate nella giornata di sabato e caratterizzate da vento di direzione e intensità irregolare, hanno messo a dura prova gli equipaggi e gli organizzatori.Le singole vittorie di giornata sono andate a Ita 36 con Gianfreda-Poggianti (che hanno chiuso al quarto posto assoluto, 13 punti; 1,5,7 i parziali), a Ita 10 Cipriani-Benedetti (tredicesimi con 39 punti; dnf,1,dnf) e a Ita 94 Eustachi-Rossi (terzi a pari punti con i quarti, 13 punti; 9,4,1). Al secondo posto assoluto hanno, invece, chiuso Pardini-Faconti con il loro Ita 8 (12 punti; 5,4,3).

Il Trofeo Challenge Eugenio Pradini è stata considerato la prova generale in vista del Campionato Nazionale Open 2015 della Classe Flying Dutchman che si svolgerà nelle stesse acque da giovedì 25 a domenica 28 giugno sotto l’attenta regia del Club Nautico Marina di Carrara (con il patrocinio del Comune di Carrara, Provincia, Camera di Commercio di Massa Carrara, Coni e Regione Toscana): un’ottima possibilità, quindi, per tutti i partecipanti di mettere a punto le vele e le barche, confrontarsi con gli avversari, testare le attrezzature e gli assetti e provare il campo di regata considerato dalla Classe Fd uno dei più difficili ed impegnativi del Paese. Al Campionato sono attesi una quarantina di equipaggi.

RELATED ARTICLES

Most Popular