Home » Italia, News » Naufragio Costa Concordia: indagato il comandante

Naufragio Costa Concordia: indagato il comandante

C’è un primo provvedimento da parte della procura di Grosseto che ha posto in stato di fermo il comandante della nave Costa Concordia, Francesco Schettino. L’uomo è stato interrogato a lungo dal procuratore capo e dai pm che indagano sulla vicenda: la procura di Grosseto ha infatti aperto un’inchiesta con l’ipotesi di reato e di omicidio colposo, disastro e naufragio.

Nel frattempo i sommozzatori, nonostante il buoi, hanno proseguito le operazioni per ripescare la scatola nera della nave che, in un primo tempo, si era deciso di recuperare domani. La gravità del bilancio e l’impegno delle forze dell’ordine impegnate nei soccorsi hanno contribuito a fare un ulteriore sforzo per capire al più presto la dinamica e le responsabilità dell’incidente.

“Siamo riusciti a recuperarla stasera – spiegano dalla Capitaneria di porto di Livorno che sta coordinando le operazioni di soccorso – ma non avremo la possibilità di leggere le informazioni contenute oggi. Nella giornata di domani sarà possibile analizzare la scatola nera e saperne di più”.

Francesca Cuomo

Short URL: https://www.ilnautilus.it/?p=6639

Scritto da su Gen 14 2012. Archiviato come Italia, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab