TROFEO DEL MARE 21ESIMA EDIZIONE: UN SOGNO DI LIBERTA’ INFINITO

LA MANIFESTAZIONE, CHE CELEBRA LE STORIE E LA PASSIONE DI UOMINI E DONNE LEGATE AL MARE, ABBRACCIA IL MEDITERRANEO IN UNA DUE GIORNI CHE SI SVOLGERA’ IL 4 E 5 SETTEMBRE AL PORTO TURISTICO DI MARINA DI RAGUSA.

RAGUSA – Un sogno di libertà infinito. Come il mare, quella sconfinata massa d’acqua che è fonte di vita per il nostro pianeta e che è crocevia e punto di incontro di popoli. Torna nuovamente ad essere protagonista centrale della nuova edizione, la ventunesima, del “Trofeo del Mare”, la manifestazione che sotto l’egida della Lega Navale Italiana racconta le storie di grande passione di uomini e donne che vivono ogni giorno il mare e di mare, che operano, lavorano, raccontano questo nostro “grande amico blu” e se ne fanno, ognuno per proprio conto, sostenitori, divulgatori, difensori, ciascuno pezzo importante di un puzzle che compone un viaggio senza mai fine.


Proprio come il sogno di libertà che accompagna anche il nostro animo quando semplicemente incontra in riva le onde del mare, che ci portano a pensare, a riflettere, a viaggiare con la nostra mente, quando lo sguardo si perde all’orizzonte, quando l’alba o il tramonto ci regalano riflessi e sfumature che ci incantano e ci rendono partecipi di un tutt’uno che sembra imperscrutabile ma che invece ci concede di conoscere anche i segreti più reconditi. Il “Trofeo del Mare”, ideato da Mimmo Pedriglieri, non è dunque solo un riconoscimento ma una vera e propria investitura culturale che si muove lungo le rotte tracciate da Sebastiano Tusa, indimenticato archeologo di fama mondiale e presidente del comitato scientifico fino alla sua tragica e prematura scomparsa. E lungo quelle rotte ogni edizione si è sviluppata introducendo tante novità.


Per questo 21esimo appuntamento, che si svilupperà in due giorni, 4 e 5 settembre, il “Trofeo del Mare” torna ad essere itinerante, lasciando Pozzallo, dove per anni ha raccontato tante storie, per approdare al Porto Turistico di Marina di Ragusa tra suggestioni, storia e antica civiltà, lungo una costa che continua ad abbracciare il Mediterraneo.


La serata di premiazione si svolgerà il prossimo sabato 4 settembre alle ore 21 assieme a tutti i protagonisti premiati quest’anno, ma domenica 5, dalle 19 e fino a mezzanotte, verrà lanciato un nuovo format che si affiancherà alla tradizionale serata di gala. Per la prima volta si darà spazio a “Voci dal mare – dalle sponde del Mediterraneo” con l’obiettivo di parlare, attraverso numerose e variegate voci, “dell’universo mare” con il racconto dei suoi tanti protagonisti. Il premio si avvale di prestigiose partnership istituzionali: la Marina Militare, la Guardia Costiera, la Soprintendenza del Mare della Regione Siciliana, la Soprintendenza dei Beni Culturali e Ambientali di Ragusa, la Lega Navale Italiana, il Comune di Ragusa, la Camera di Commercio del Sud Est, il Libero Consorzio Comunale di Ragusa, la Banca Agricola Popolare di Ragusa mentre il main sponsor è Energean.


La giuria del premio è presieduta dal prof. Franco Andaloro, direttore del Centro Interdipartimentale Siciliano della Stazione Zoologica di Napoli Anton Dohrn. Ne fanno anche parte Alessandra De Caro, Riccardo Cingillo, Paolo Capezzone, Ignazio Florio Pipitone, Luigi Tussellino e Mimmo Pedriglieri.

E quest’anno il premio si avvale anche di un comitato d’onore formato da Valeria Livigni, soprintendente del mare della Regione siciliana, Gabriele Botrugno, direttore generale Lega Navale Italiana e Davide Bruno direttore dell’area marina protetta di Ustica.


È sotto gli occhi di tutti come questa manifestazione sia cresciuta in termini di interesse e credibilità, raggiungendo nel corso degli anni livelli qualitativi talmente eccellenti da poter figurare tra le più prestigiose sul piano nazionale ed internazionale. La due giorni programmata nella suggestiva cornice del Porto Turistico di Marina di Ragusa, si svolgerà nel rispetto delle nuove normative in materia di prevenzione del covid. Informazioni sul sito web www.trofeodelmare.it mentre alcune anticipazioni sono già presenti sui canali social.