Home » Cantieri, Cultura, Italia, Nautica, News » XV edizione “Student Naval Architect Award”: il Gruppo d’Amico e la Royal Institution of Naval Architects premiano Rebecca Benassi

XV edizione “Student Naval Architect Award”: il Gruppo d’Amico e la Royal Institution of Naval Architects premiano Rebecca Benassi

Presso l’Università di Genova è stato conferito il prestigioso riconoscimento internazionale alla neolaureata in Ingegneria Navale per una tesi su un innovativo sistema propulsivo che permette di ridurre le emissioni inquinanti delle navi


Il RINA-d’Amico “Student Naval Architect Award” è stato conferito oggi dalla Royal Institution of Naval Architects – associazione professionale britannica degli ingegneri navali fondata a Londra nel 1860 – in collaborazione con il Gruppo d’Amico a Rebecca Benassi, neolaureata in Ingegneria navale presso l’Università di Genova.


La cerimonia di premiazione quest’anno si è svolta, come nel 2020, da remoto a causa della pandemia e ha visto la partecipazione online di Chris Boyd, Chief Executive RINA, di Maurizio d’Amico, presidente RINA, di Francesco Rotundo, Group HR Director del Gruppo d’Amico, del professor Carlo Podenzana e della professoressa Paola Gualeni della facoltà di Ingegneria Navale dell’Università di Genova, insieme a tutti gli studenti.

Rebecca Benassi ha ottenuto il Premio con una tesi dal titolo “Study of a combined LNG-electric propulsion system for a ferry”, sviluppata su uno dei temi attualmente più importanti della ricerca in campo navale: quello dello sviluppo di nuovi sistemi di propulsione. Il progetto in particolare sviluppa un modello di repowering (rimotorizzazione) di un traghetto di grandi dimensioni, a propulsione elettrica integrata di originale concezione e interamente alimentato a gas naturale, combustibile economico e pulito. Combinando le potenzialità di motori dual-fuel e di una turbina a gas, tale soluzione propulsiva garantisce condizioni di elevata efficienza in un ampio range di velocità della nave, permettendo di minimizzare consumo di combustibile ed emissioni inquinanti, in accordo con le attuali normative internazionali in ambito di tutela ambientale.

Lo “Student Naval Architect Award” viene conferito dalla Royal Institution of Naval Architects in più di 30 Università nel mondo, tra cui la storica Università degli Studi di Genova, selezionata per la sua grande tradizione e collaborazione con il mondo navale.

La storica vicinanza del Gruppo d’Amico alle realtà accademiche marittime è volta a costruire, assieme a giovani con una formazione d’eccellenza e alle istituzioni di livello internazionale, il futuro dello shipping.
Al fine di promuovere e favorire lo scambio di informazioni tecniche e scientifiche nell’ambito della progettazione e della costruzione navale, nel corso del tempo è stata consolidata la collaborazione con la Royal Institution of Naval Architects, l’associazione professionale britannica degli ingegneri navali fondata a Londra nel 1860, e con il Dipartimento di Ingegneria Navale dell’Università di Genova (DITEN).

Nel corso dell’evento il Chief Executive di RINA Chris Boyd ha dato il benvenuto nell’organizzazione ad uno studente dell’Università degli Studi di Genova che parteciperà attivamente, in rappresentanza del corpo studentesco, alla vita e alle attività della Royal Institution. La possibilità di esprimere uno “student rapresentative” viene concessa a cinque Università in tutto il mondo.

“La Royal Institution of Naval Architects desidera ringraziare l’Università di Genova, la facoltà di Ingegneria Navale per la calorosa accoglienza e l’invito a partecipare alla cerimonia di premiazione di quest’anno” ha dichiarato Chris Boyd, Chief Executive della Royal Insitution of Naval Architects. “Questo prestigioso riconoscimento è un risultato molto importante per molti studenti che stanno compiendo i primi passi nell’industria marittima o nel mondo accademico.

È un piacere promuovere al fianco della Prof.ssa Gualeni, del Prof. Podenzana e di tutto lo staff dell’Università di Genova l’eccellente lavoro svolto dall’Università. È un privilegio lavorare con il Gruppo d’Amico e siamo orgogliosi di aver consegnato il RINA-d’Amico Naval Architect Award a Rebecca Benassi. È stato molto interessante presentare la nostra visione futura e discutere di innovazione focalizzata principalmente sulla sostenibilità e degli obiettivi che dobbiamo raggiungere per quanto riguarda la decarbonizzazione e l’EEXI.

Abbiamo molte iniziative in campo e in questa occasione abbiamo dato il benvenuto a bordo ad Alessia Fazzolari come nostra Student Champion e ambasciatrice del RINA a Genova. Lo Student Champion consente agli studenti di essere costantemente in contatto con la Royal Insititution of Naval Architects, con la filiale di Genova e le associate internazionali permettendo di usufruire del network e del bacino di informazioni. Siamo entusiasti di iniziare questa nuova avventura con Alessia Fazzolari.”

Nella stessa occasione è stato ricordato l’Ingegner Lucio Bonaso, scomparso negli scorsi mesi e per oltre vent’anni a capo delle attività nel settore Dry Cargo del Gruppo d’Amico. L’Ing. Bonaso, laureato nel 1973 in Ingegneria Navale e Meccanica all’Università di Genova, è sempre rimasto legato all’Università da rapporti di stretta collaborazione.

“Riconoscere e valorizzare i talenti è strategico per saper interpretare le nuove sfide del mercato, le sue continue trasformazioni e per raggiungere nuovi obiettivi. Il Gruppo d’Amico è impegnato da sempre a promuovere percorsi formativi per i giovani studenti che con interesse e passione costruiscono le basi di quella che sarà la loro esperienza professionale nel settore dello shipping.

Oggi siamo molto lieti di poter premiare Rebecca Benassi che con la sua tesi affronta un tema di frontiera per la ricerca in campo navale: quello dello sviluppo di soluzioni tecnologiche che un decisivo impatto avranno sulla riduzione delle emissioni e quindi sul rafforzamento del contributo che anche le aziende dello shipping daranno all’imperativo della transizione ecologica” ha dichiarato Francesco Rotundo, Group HR Director di d’Amico Società di Navigazione.

Short URL: https://www.ilnautilus.it/?p=83233

Scritto da su Mag 7 2021. Archiviato come Cantieri, Cultura, Italia, Nautica, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab