martedì, Settembre 21, 2021
HomeNews Brindisi-Valona: si parte domani

Brindisi-Valona: si parte domani

Sabato 7 luglio si parte per la seconda edizione della regata “Brindisi-Valona-Brindisi x 2” – Regata del grande Salento, organizzata dalla Lega Navale Italiana sez. di Brindisi. Nove le imbarcazioni sulla linea di partenza per 120 miglia di percorso da Brindisi all’isola di Saseno all’entrata della baia di Valona, circumnavigazione dell’isola e rientro a Brindisi previsto nel pomeriggio di domenica 8 luglio.

Il tempo limite è di 32 ore e 30 minuti dopo lo start. I regatanti dovranno fare i conti con condizioni meteo marine abbastanza buone, ma con vento scarso e a volte anche contrario. Un percorso di regata di grande suspence e tatticismo, in quanto il bollettino dei venti infatti prevede all’andata vento da NW 6-7 nodi, piuttosto scarso, che calerà in serata proprio quando le imbarcazioni dovranno costeggiare l’isola di Saseno, per poi ritrovarsi col vento (da NW circa 15 nodi) che le sospingerà fino al porto di Brindisi con andatura di bolina stretta.

La regata potrà essere seguita in tempo reale on-line, in  quanto le imbarcazioni sono collegate ad un sistema di tracciamento a Google Maps™, collegandosi direttamente al sito della Lega Navale di Brindisi al seguente indirizzo: http://www.lnibrindisi.it/brindisi-valona-brindisi-2012-tracking-regata/
Questo sistema di collegamento è già stato sperimentato per la prima volta a Brindisi durante la passata edizione. Il Comitato VIII Zona FIV, presieduta da Raffaele Ricci, nel corso della premiazione dei protagonisti della stagione velica 2011, assegnò alla sezione di Brindisi della Lega Navale un particolare riconoscimento per la Regata innovativa per aver dotato le imbarcazioni del cosiddetto “trasponder”, cioè il sistema di tracciamento on-line e per la “Brindisi per due” con equipaggio di sole due regatanti.

Alla regata è abbinato anche il “Trofeo dell’Accoglienza” istituito nel 2011 in ricordo del ventennale del grande esodo degli albanesi.
Anche per questa edizione l’organizzazione potrà avvalersi della collaborazione del Consolato Generale d’Italia a Valona, delle unità navali della Guardia di Finanza e Autorità marittime di frontiera italiane e albanesi.

RELATED ARTICLES

Most Popular