Home » Italia, News » THESI: Centro per la formazione marittima di eccellenza

THESI: Centro per la formazione marittima di eccellenza

Le opportunità per i marittimi offerte dalla THESI srl, Centro di Alta Formazione,  continuano a crescere;  ora ci si può formare ed addestrare nei settori delle petroliere, gasiere e chimichiere ed altro. A dare la notizia è la Responsabile dell’Ufficio Commerciale THESI  srl, Anna Demetrio, che afferma: “Siamo particolarmente lieti di informarVi che THESI srl è stata  recentemente riconosciuta all’idoneità allo svolgimento dei Corsi di Sicurezza Navi Petroliere, Gasiere e Chimichiere,  nonché del Corso di addestramento sul lavaggio delle Cisterne con petrolio greggio  (Crude Oil Washing)”.

E’ vero che questi corsi, teorici, erano già in programma e si svolgevano regolarmente; ma la novità rispetto ad altri centri, accreditati dal Ministero delle Infrastrutture e Trasporti, consiste nell’utilizzo di una tecnologia didattica avanzatissima e moderna  e cioè con l’uso esclusivo di sofisticati simulatori, esistenti oggi sul mercato internazionale.

Ciascun allievo dispone di una postazione propria sulla quale eseguire tutti gli esercizi impostati dall’istruttore in un ambiente virtuale immersivo che gli permette di eseguire tutte le operazioni che normalmente si eseguono  sulle moderne navi da carico. Inoltre, una “consolle di carico di tipo navale”, propone una situazione realistica con tutti i comandi e controlli d’impianti,sistemi, pompe, analizzatori, interattivi tramite comandi touch-screen che rispondono alle istruzioni dell’operatore.

La visione esterna della nave al pontile, le numerose telecamere di monitoraggio dell’intera nave, pontile e spazio acqueo circostante danno la visiva sensazione di controllo e “situational awareness” necessaria a gestire ogni situazione. Opzioni  innovative permettono di simulare “incendio in coperta”, azionare impianti antincendio ed impostare manovre di shut-down in emergenza.

Un “computer del carico” interagisce in tempo reale per la verifica di sforzi e momenti  flettenti in relazione ai carichi e spinte. Ampia sezione della formazione è riservata all’uso di “analizzatori reali”. Un set completo di strumenti “Drager”, permette di familiarizzare con gli stessi oltre che con le adeguate procedure di controllo, calibrazione e certificazione.

Un attrezzatissimo laboratorio consente di verificare gli aspetti di fisica-idraulica, fondamentali  per una completa  formazione professionale.  Da evidenziare che il centro per l’espletamento dei tutti i corsi si avvale di personale esperto proveniente da primarie società di navigazione, ingegneri, chimici e laureati in “Scienze Nautiche” con enorme esperienza di insegnamento e valutazione di competenze.  Il Direttore del Centro, Comandante Simone Quaranta, ha presentato oggi i nuovi simulatori a operatori di Società di Navigazione evidenziando il  “grande mare di opportunità” che la THESI srl offre per la formazione della Gente di mare.

 

Abele Carruezzo

 


Short URL: https://www.ilnautilus.it/?p=23032

Scritto da su Lug 25 2014. Archiviato come Italia, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab