venerdì, Ottobre 22, 2021
HomeNewsInternazionaleUE: Green Growth the Nordic Way

UE: Green Growth the Nordic Way

TORSHAVN – In Europa esiste un modello nordico per affrontare con una green vision l’intera catena alimentare utilizzando strumenti di bio-economia. Da domani, nella città di Torshavn, capitale delle meravigliose Isole Faroe, arcipelago del Regno Unito di Danimarca, entra nel vivo la Conferenza Internazionale sul tema “la crescita in blu e bio-economy”.

Due giorni, 2 e 3 giugno 2015, per discutere del modello nordico e la cooperazione nell’acquacoltura; per condividere esperienze e progetti  tra la Regione del Nord Europa e consulenti UE con l’obiettivo di praticare la “crescita blu” con innovazione basata sulle risorse marine rinnovabili. In Europa, e non solo, il concetto di economia “circolare” sta guadagnando sempre più consensi nel pensiero economico e ambientale.

Ora parlare di riciclaggio degli “scarti” diventa sempre più sistemico e strutturale fino a consentire un mirato riutilizzo per un nuovo ciclo dei materiali e per un nuovo ripensamento dell’organizzazione delle nostre società. Tale progetto UE con orizzonti 2015/2017 comprende diversi sottoprogetti, ciascuno dei quali affronta rilevanti problematiche di business bio-economica nelle aree del settore pelagico, industria del pesce bianco, industria piscicoltura (salmone) e la industria alghe / biotecnologia. Inoltre,  problemi di gestione che si riferiscono a queste industrie saranno affrontati proprio durante la conferenza.

L’obiettivo principale sarà quello di esplorare il come una produzione residua delle materie prime da pesca e on-shore possa essere sviluppata e come tale materiale (oggi non sfruttato)  possa anche contribuire in futuro alla crescita economica di una regione. Tre saranno i focus : la blu bio-economy a livello globale e regionale; il potenziale di crescita nelle industrie marine e il superamento degli ostacoli burocratici per promuovere la crescita blu a tutti i livelli.

La conferenza, ospitata dal Ministero della Pesca delle Isole Faroe, vedrà ministri, parlamentari, industriali, politici e consulenti  per una visione comune di sviluppo  del grande potenziale di crescita offerto dalla bio-economy marina; politiche e strategie essenziali per sostenere la crescita nel settore marino.

Abele Carruezzo

RELATED ARTICLES

Most Popular