Home » Italia » Unità da Diporto: i contenuti del Contratto di leasing

Unità da Diporto: i contenuti del Contratto di leasing

BRINDISI – Il contratto di leasing si può definire un contratto atipico poiché non trova origine e disciplina nel Codice Civile. Pur essendo affine al contratto di locazione è disciplinato diversamente sia sotto l’aspetto giuridico sia sotto l’aspetto fiscale.

Vediamo quindi cosa prevede il contratto di locazione finanziaria di una unità da diporto.Il locatore (società di leasing) acquista una unità da diporto su indicazione del conduttore o utilizzatore (cliente) al fine di concederla in uso per un periodo prestabilito con l’obbligo, da parte del conduttore/utilizzatore, di corrispondere un corrispettivo periodico (canone di leasing).
Al termine del periodo della locazione finanziaria e dopo aver pagato tutti i canoni di locazione il conduttore/utilizzatore ha facoltà di riscattare il bene versando un importo già stabilito all’inizio della locazione.Diversamente l’unità da diporto resta nella disponibilità della Società di Leasing quale locatore.

Ai sensi dell’art. 16 del D. Lgs. n. 171/2005 le unità da diporto utilizzate a titolo di locazione finanziaria con facoltà di acquisto sono iscritte a nome del locatore con specifica annotazione sul registro di iscrizione e sulla licenza di navigazione del nominativo dell’utilizzatore e della data di scadenza del relativo contratto.

Il contratto di leasing delle imbarcazioni e delle navi da diporto deve essere registrato e redatto per iscritto.Per procedere alla registrazione del contratto è necessario corrispondere l’imposta di registro.E’ possibile annotare sui registri dell’Ufficio di iscrizione l’utilizzatore in leasing dell’unità da diporto presentando copia del contratto registrato o in fase di registrazione.

Per le violazioni di natura amministrativa in nessun caso può considerarsi responsabile la Società di Leasing, di contro l’utilizzatore in leasing dell’unità da diporto è obbligato in solido con chi commette la violazione.In questo ultimo caso l’utilizzatore si può esimere solo nel caso si possa dimostrare che la navigazione non era stata da questi autorizzata.

 

Cosimo Salvatore CORSA

Short URL: https://www.ilnautilus.it/?p=44722

Scritto da su Feb 5 2017. Archiviato come Italia. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab