Home » Authority, Cultura, Italia, News, Porti, Trasporti » Andrea Annunziata nuovo presidente dell’AdSP Mare Tirreno Centrale

Andrea Annunziata nuovo presidente dell’AdSP Mare Tirreno Centrale

Roma. La Ministra delle Infrastrutture e dei Trasporti, On. le Paola De Micheli, ha firmato il decreto di nomina per l’Avv. to Andrea Annunziata alla guida dell’ Autorità di Sistema Portuale della Campania. I porti di Napoli, Salerno e di Castellammare di Stabia hanno un nuovo presidente, Andrea Annunziata, che succede al Prof. Pietro Spirito che ha guidato il sistema portuale campano con determinazione e lungimiranza nella prospettiva dell’innovazione tecnologica e nel considerare i porti non solo luogo di attracco di navi, ma luogo logistico – marittimo moderno secondo gli obiettivi di una Ue che guarda al Mediterraneo sud-occidentale e non solo.

Per l’avv.to Andrea Annunziata, si tratta di un ritorno in Campania, dal 2008 al 2016 presidente dell’Autorità portuale di Salerno; proviene dalla presidenza dei porti di Catania e di Augusta. La sua nomina ha subito un’accelerazione la settimana scorsa, poiché si temeva un blocco dell’iter burocratico per la crisi di governo; invece in questi giorni, la pratica di nomina ha avuto parere favorevole unanime (consultivo e non vincolante) delle Commissioni competenti di Camera e Senato, oltre all’intesa tra Governo e Regione Campania.

Tra i problemi importanti da affrontare del presidente Annunziata relativi al Sistema portuale del Mare Tirreno centrale, troviamo l’avvio delle Zes e del corridoio scandinavo –mediterraneo, il deposito di Gnl nella zona della Darsena orientale (zona Sin), il molo Beverello per Napoli; per Salerno si tratta di mantenere e promuovere le performance conquistate in questi ultimi anni, e la cantieristica da riposizionare a Castellammare di Stabia.

Le prime dichiarazioni del presidente Annunziata: “Sono chiamato a realizzare ciò che mi consegnerà il territorio, cioè le parti sociali, i sindacati, i rappresentanti istituzionali. Chiederò un confronto serrato ma veloce, non abbiamo più tempo da perdere.”. E ancora: “ … Il porto ha interesse pubblico ma la buona impresa e la buona politica avranno tappeti rossi, altrimenti cominciamo male. Non sono un mago, mi inserisco in un momento delicatissimo, se si riesce a comprendere bene, se si continua a fare bastian contrario, allora le cose si mettono male.”. Da tutta la redazione del IL NAUTILUS un augurio di buon lavoro.

Abele Carruezzo

Short URL: https://www.ilnautilus.it/?p=81651

Scritto da su Feb 3 2021. Archiviato come Authority, Cultura, Italia, News, Porti, Trasporti. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab