Home » News, Regate, Sport » RC44 Championship Tour: Bombarda Racing secondo dopo la lunga

RC44 Championship Tour: Bombarda Racing secondo dopo la lunga

Sfruttando il favore di condizioni meteo pressoché perfette, prosegue senza ritardi la Virgin Gorda Cup, evento che segna l’inizio dell’RC44 Championship Tour 2014. Dopo le quattro prove sulle boe di ieri, i nove RC44 protagonisti della manifestazione organizzata dallo Yacht Club Costa Smeralda hanno preso parte alla Long Distance Race, prova di altura di circa 28 miglia che ha visto la flotta impegnata lungo il percorso Virgin Gorda-Guana Island-Virgin Gorda.

A tagliare per primo il traguardo, posizionato davanti alla clubhouse “caraibica” del sodalizio gallurese, è stato Peninsula Petroleum. L’equipaggio di John Bassadone e del tattico Vasco Vascotto ha anticipato di meno di un minuto i russi di Synergy (Lebedev-Baird), con i quali ha dato vita a un avvincente testa a testa, consolidando al contempo la leadership il classifica provvisoria.

A breve distanza dalla coppia di testa sono giunti sul traguardo Lunajets Aleph Racing (Lepic-Richard), “bruciato” da Synergy proprio sul finire, Team Aqua (Bake-Appleton), che ha ritrovato la mano dell’armatore Chris Bake, assente i giorni passati, e Bombarda Racing, vera sorpresa di inizio serie.

L’equipaggio di Andrea Pozzi è stato protagonista di una prova di carattere. Chiudendo la regata al quinto posto, raggiunto in conclusione di una brillante rimonta, è riuscito a difendere la seconda posizione nella classifica overall dal citato Synergy, terzo a due punti dal team dell’armatore milanese, che ha dichiarato: “E’ stata una giornata difficile, non tanto per il risultato, ma per una tipologia di regata che poco si addice a imbarcazioni del genere: è un po’ come fare una gara di endurance in campagna utilizzando una Formula Uno. Il vento non ha aiutato e la prima parte si è trasformata in una corsa di cavalli, con le barche lanciate al lasco e poche manovre: una situazione che per lunghi frangenti ha reso quasi impossibile il recupero per chi si è trovato a inseguire. Il team ha comunque dato il massimo: prova ne sia la rimonta che abbiamo messo a segno durante la bolina, dopo essere stati ultimi con distacco. Domani si torna a regatare sulle boe, ma fuori dal golfo: siamo determinati a dare il cento per cento”.

La top five è completata da Team Aqua, vincitore delle ultime tre edizioni del circuito riservato al monotipo disegnato da Andrej Justin e Russell Coutts, e Artemis Racing (Tornqvist-Percy), che ha chiuso la Long Distance Race in sesta posizione.

Nel corso di questa trasferta a bordo di Bombarda Racing regata un equipaggio interamente italiano. Ne fanno parte il timoniere-armatore Andrea Pozzi, il tattico Gabriele Benussi, il randista Giovanni Cassinari, il trimmer Gaetano Figlia di Granara, il deck hand-team manager Francesco Pozzi, il grinder Edoardo Natucci, la floater Roberta De Paoli Ambrosi, il pitman-comandante Michele Cannoni e il prodiere Matteo Auguadro. L’attività del team presieduto da Stefano Pozzi è coordinata dal coach Marchino Capitani, incaricato del design delle vele per conto di North Sails. Sono organici di Bombarda Racing anche i componenti lo shore team Daniele Dessi e Davide Loleo e la chef Antonella Buccino.

Conclusa la serie di Virgin Gorda il circuito farà ritorno in Europa, più precisamente a Cascais, dove la flotta al gran completo – quattordici equipaggi – regaterà tra il 23 e il 27 aprile. L’RC44 Championship Tour proseguirà poi con le frazioni di Sotogrande (25-29 giugno), Marstrand (13-17 agosto) e Muscat (19-23 novembre), evento quest’ultimo valido come Campionato del Mondo di classe.

Nel corso della stagione 2014 l’equipaggio di Bombarda Racing vestirà abbigliamento tecnico prodotto da Helly Hansen.

Virgin Gorda Cup – Fleet race (dopo 5 prove)
1. Peninsula Petroleum (Bassadone-Vascotto), 2-6-1-3-1, pt. 13
2. Bombarda Racing (Pozzi-Benussi), 1-3-3-6-5, pt. 18
3. Synergy Russian Sailing Team (Lebedev-Baird), 6-2-6-4-2, pt. 20
4. Team Aqua (Bake-Appleton), 9-4-5-2-4, pt. 24
5. Artemis Racing (Tornqvist-Percy), 4-8-7-1-6, pt. 26

Leggi anche:

  1. RC44 Championship Tour: per Bombarda Racing un inizio convincente
  2. RC44 Championship Tour: Bombarda Racing dà fuoco alle polveri
  3. Bombarda Racing: una sfida chiamata RC44
  4. RC44 Championship Tour – RC44 Oman Cup: Team Italia RC44 Sailing Team quarto dopo tre prove
  5. RC44 Championship Tour: una giornata difficile per AFX Capital Racing Team

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=19875

Scritto da Redazione su feb 15 2014. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab