Home » Authority, Isole, News » Autorità portuale di Olbia e Golfo Aranci: si procede con il nuovo Piano regolatore

Autorità portuale di Olbia e Golfo Aranci: si procede con il nuovo Piano regolatore

Procede l’iter per i piani regolatori dei porti di Golfo Aranci e Olbia. Ieri si è svolto nella sala consiliare del Comune di Golfo Aranci il primo incontro con i soggetti interessati per l’espletamento della procedura della Vas, valutazione ambientale strategica, della nuova carta dello scalo gallurese.

La stessa seduta, sempre relativa al Prp, è cominciata oggi ad Olbia, sempre nella sala Comitato Portuale, al secondo piano degli uffici dell’Ente, in viale Isola Bianca. Per quanto riguarda il porto di Olbia – si legge nel sito dell’Authority – il documento prevede l’allungamento dei due denti d’attracco (moli centrali 3 e 4), che passano a 236 metri, dagli attuali 175 di lunghezza, l’allargamento della darsena compresa tra i due di circa 45 metri (per un totale di circa 130 di larghezza rispetto agli attuali 90) e la realizzazione di un dente d’attracco poppiero per il molo 9.

Modifiche che produrranno un ampliamento dei piazzali, favorendo così la viabilità interna per tutti i mezzi in arrivo e partenza e maggiore sicurezza per i passeggeri in transito. Sempre in ambito portuale, sarà improrogabile la realizzazione del terminal crociere. Per Golfo Aranci, il Piano Regolatore punta sul traffico commerciale e, allo stesso tempo, introduce un’infrastrutturazione adeguata alle esigenze del mercato crocieristico, alla diportistica e alla cantieristica.

Short URL: https://www.ilnautilus.it/?p=22876

Scritto da su Lug 16 2014. Archiviato come Authority, Isole, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab