venerdì, Settembre 24, 2021
HomeNews470 Junior World Championship: Simon Sivitz Kosuta - Jas Farneti Campioni del...

470 Junior World Championship: Simon Sivitz Kosuta – Jas Farneti Campioni del Mondo

Gli azzurri Simon Sivitz Kosuta e Jas Farneti (YC Cupa) si laureano Campioni del Mondo al 470 Junior World Championship appena concluso ad Auckland. L’equipaggio italiano, secondo in Medal Race, si aggiudica il titolo con solo 18 punti e con un margine di ben 26 punti sui secondi classificati overall, i kiwi Turner-Drummond.

Una grande soddisfazione per Sivitz Kosuta e Farneti che hanno ricevuto i complimenti per la loro vittoria da molti velisti e non della Coppa America impegnati ad allenarsi in Nuova Zelanda.

La Medal Race di venerdì si è disputata con vento medio leggero da nord-est, onda corta e cielo nuvoloso che ha minacciato pioggia. Simon Sivitz

Kosuta-Jas Farneti hanno tagliato la linea di partenza in Comitato, navigando sulla destra del campo e girando la prima boa di bolina al quarto posto. Nel primo lato di poppa hanno recuperato una posizione. Gli azzurri hanno continuato ad accorciare le distanze, non accontentandosi del terzo posto, nonostante il titolo fosse già stato vinto matematicamente ieri. Nel laschetto finale d’arrivo, Sivitz Kosuta e Farneti hanno recuperato ancora una posizione andando a tagliare il traguardo al secondo posto.

L’equipaggio azzurro chiude il campionato neozelandese al 1° posto aggiudicandosi la Medaglia d’Oro con gli ottimi parziali ((9)-1-1-1-1-1-1-1-1-6-2M) e 18 punti. Sul secondo gradino del podio i neozelandesi Turner-Drummond (parziali 7-2-3-3 (-13)-4-3-7-2-5-4M e 44 punti) mentre il Bronzo va ai francesi Pelisson-Rossi (parziali 12-10-(22 BFD)-2-2-5-7-3-11-8-3M e 66 punti).

“Ora sì che possiamo stappare una bella bottiglia di prosecco! Oggi siamo scesi in acqua senza pressione, ma comunque abbiamo dato il meglio. Negli ultimi tre mesi ci siamo allenati intensamente in Sardegna con gli atleti olimpici azzurri e poi recentemente abbiamo partecipato al Mondiale 470 di Perth, concludendo al 36esimo posto, proprio per presentarci a questo appuntamento in forma ottimale. Abbiamo lavorato sodo e senza pause: il risultato ci ripaga di tutti i sacrifici fatti e dal 20 febbraio nuovamente a Cagliari ad allenarci in vista della tappa spagnola di Coppa del Mondo ISAF che si svolgerà a Palma” hanno commentato Simon e Jas tornati a terra.

Felicissimo il tecnico federale Gigi Picciau: “Torniamo a casa con il migliore dei risultati possibili, il titolo mondiale. Leggendo la classifica sembra sia stato tutto facile, ma ci tengo a precisare che il risultato arriva dopo mesi di duro lavoro e grandi sacrifici da parte di questi ragazzi che non si son risparmiati. Dall’Europeo disputato in Belgio lo scorso agosto, non hanno mai smesso di allenarsi e anche appena rientrati dall’Australia, dopo il Mondiale ISAF, hanno ripreso subito a lavorare sodo a Cagliari. In Sardegna hanno trascorso tutte le feste Natalizie con un unico obiettivo, quello di arrivare in forma smagliante a questo Mondiale. La scelta di far allenare le giovani promesse con gli atleti olimpici, si è rivelata vincente e questo successo sembra dimostrarlo.

Dopo aver messo in bacheca questo importante successo – ha continuato Picciau – guardiamo al futuro prossimo e quindi al Mondiale 470 assoluto, in programma a Barcellona dal 10 al 19 maggio 2012, e all’Europeo Junior 470 che si svolgerà a Riva del Garda dal 9 al 17 agosto. L’obiettivo è quello di migliorare i risultati ottenuti a Perth (35° posto) e in Belgio (3° posto) lo scorso anno.
Guardando più lontano, senza nascondersi dietro a un dito, la speranza di Simon e Jas è quella di rappresentare l’Italia alle prossime Olimpiadi di Rio 2016. Il loro è di certo uno degli equipaggi che proverà a raggiungere la qualificazione grazie alla grinta e al grande impegno che mettono in tutto quello che fanno.
Sono due ragazzi che hanno indubbie capacità, carattere, tanta voglia di fare, determinazione, una grande passione per la vela e soprattutto si divertono quando vanno in barca. Hanno l’atteggiamento giusto nell’affrontare gli impegni – ha concluso il tecnico FIV – e sono felice di aver vissuto con loro questa bellissima avventura.”

Il rientro in Italia dei Campioni del Mondo e del tecnico federale Gigi Picciau é previsto per domenica 5 febbraio con un volo che atterrerà a Fiumicino attorno alle 12.00.

Nel 470 femminile si laureano Campionesse del Mondo le olandesi Kyranakou-Kisters. Secondo gradino del podio per Bochmann-Panuschka (GER) e terzo posto per Burnet-Stewart (GBR).

Il Campionato Mondiale Junior 470 è stato organizzato dal Takapuna Boating Club di Auckland.

RELATED ARTICLES

Most Popular