venerdì, Settembre 17, 2021
HomeNewsConoscersi in regata: a Brindisi la vela solidale

Conoscersi in regata: a Brindisi la vela solidale

Gli undici equipaggi che hanno partecipato a “Conoscersi in regata”, la manifestazione velica organizzata dall’associazione A gonfie vele verso la vita (GV3), sono stati premiati questa mattina al termine del ricco programma di eventi che hanno coinvolto regatanti diversamente abili delle associazioni di volontariato che hanno aderito all’iniziativa. “Un progetto che speriamo di ripetere anche l’anno prossimo – ha spiegato Valerio Quarta, presidente di GV3 – e che ha riempito il cuore di gioia a tutti coloro che hanno partecipato”.

Al termine della mattinata di regate, con tre categoria stabilite in base alla grandezza dell’imbarcazione (fino a 40 piedi, tra 40 e 45, superiori a 45), gli equipaggi sono stati premiati nel corso di una cerimonia che si è svolta ai piedi della Scalinata virgiliana di Brindisi.

“Lo sport è un diritto per tutti – ha detto la rsponsabile Uisp Livia Torre – ed è un mezzo per i nostri ragazzi per integrarsi. Non vogliamo viverlo come un privilegio ma come un diritto di cittadinanza. Oggi è stata una bella giornata di sport e solidarietà ed il nostro auspicio è che possano ripetersene tante altre”. Il 23, infatti, a Tricase, si svolgerà un’altra iniziativa del progetto Capitan Uncino. Tra le associazioni che hanno dato il loro supporto anche Magna Grecia Mare.

Gli equipaggi hanno ricevuto in mare l’assistenza del comitato di regata composto dai tecnici del Circolo della Vela di Brindisi e dalla Lega navale, mentre all’iniziativa hanno contribuito il Comune di Brindisi e l’Asl, oltre che alcuni sponsor e gli armatori delle imbarcazioni.

 

Francesca Cuomo

 

 


RELATED ARTICLES

Most Popular