sabato, Settembre 18, 2021
HomeAuthorityPorto di Brindisi: rinviata l'approvazione del bilancio

Porto di Brindisi: rinviata l’approvazione del bilancio

Per l’approvazione del bilancio consultivo dell’Autorità Portuale di Brindisi relativo all’anno 2012 bisognerà attendere ancora qualche giorno. Nell’odierna, lunga seduta al Comitato Portuale si è deciso di rinviare l’approvazione di questo importantissimo documento di rilevazione contabile: numerose le voci del bilancio oggetto di chiarimento ed approfondimento da parte di alcuni membri del Comitato Portuale.

In particolar modo Michelangelo Greco, rappresentante dei lavoratori portuali, ha chiesto delucidazioni in merito alla destinazione di oltre 700mila euro a totale copertura di premi di produzione per i dipendenti sebbene i valori di produzione dell’ente portuale abbiano subito una diminuzione in questi ultimi anni: Greco ha espresso le sue perplessità in una lettera, un po’ tardiva, inviata al Presidente Haralambides ieri pomeriggio, dopo il consueto orario di chiusura degli uffici pubblici.

Anche Teo Titi, rappresentante degli agenti marittimi, nel corso del suo intervento ha focalizzato l’attenzione su tale punto ribadendo come, secondo quanto previsto dalla Legge 84-94 all’articolo 9-comma 3-lettera L, “il Comitato Portuale delibera in materia di recepimento degli accordi contrattuali relativi al personale della segreteria tecnico operativa”: secondo Titi, “in questi anni il Comitato Portuale non ha mai deliberato il recepimento degli accordi contrattuali di secondo livello relativi al personale”.

I componenti del Collegio dei Revisori dei Conti presenti alla seduta non sono stati in grado di fornire una risposta completa in merito alle richieste dei vari membri del Comitato: per queste motivazioni l’approvazione del Bilancio è stata rinviata a data da destinarsi su richiesta del Presidente di Confindustria, Giuseppe Marinò e del Sindaco di Brindisi, Mimmo Consales. Sul rinvio dell’approvazione del Bilancio ha pesato anche l’assenza nella seduta odierna dei rappresentanti delle Dogane, Capitaneria di Porto, Ferrovie, Spedizionieri, Provveditorato Interregionale opere pubbliche. Per quanto riguarda la nomina del segretario generale, il Presidente Haralambides si è lasciato sfuggire qualche prezioso dettaglio nel corso di una intervista: “candidato che proporremo al prossimo Comitato Portuale assieme all’approvazione del bilancio consultivo 2012 è condiviso anche dal Sindaco Consales ed è una figura di altissima professionalità e competenza di origini romane”.

Stefano Carbonara

RELATED ARTICLES

Most Popular