sabato, Settembre 18, 2021
HomeNewsADRIA FERRIES ORCi WORLD CHAMPIONSHIP: SFONDATO IL MURO DEI 100 ISCRITTI

ADRIA FERRIES ORCi WORLD CHAMPIONSHIP: SFONDATO IL MURO DEI 100 ISCRITTI

Un traguardo importante è stato raggiunto dal Comitato Organizzatore dell’Adria Ferries ORCi World Championship in programma ad Ancona tra il 21 e il 29 giugno 2013. Il management di Marina Dorica ha infatti comunicato di aver regolarmente completato la registrazione dell’iscritto numero cento.

La manifestazione marchigiana si avvicina così al record assoluto stabilito dal Mondiale ORCi disputato a Helsinki lo scorso mese di agosto: nell’occasione gli iscritti furono centoventiquattro.

Sempre di ieri è la pubblicazione del Comunicato Ufficiale numero 4 che, oltre a eliminare il limite dei 340 punti per i velisti italiani intenzionati a prendere parte all’evento in qualità di Corinthian (non professionisti), stabilisce che ogni barca dovrà essere disponibile per i controlli di stazza tre le 9 del 21 giugno e le 18 del 23 giugno. Chi fosse interessato a effettuare i controlli in anticipo, potrà mettersi in contatto con la Segreteria del Comitato Organizzatore tra il primo e il 31 maggio 2013 per prenotare l’intervento degli stazzatori tra il 19 e il 20 giugno.

E intanto al Vinitaly…
Ancona è un palcoscenico d’eccezione per ospitare una manifestazione tanto importante come il Campionato del Mondo di Vela d’Altura. E allo stesso modo, il Vinitaly offre senza dubbio una platea d’eccezione, fatta di giornalisti accreditati, di opinion leader e di un pubblico interessato e ricettivo.

In questo contesto ieri mattina – alla presenza di Fede della trasmissione di RAI Radio 2 Decanter, del Presidente della Camera di Commercio di Ancona Rodolfo Giampieri, dell’Assessore alle Attività Produttive Sara Giannini, di Alberto Mazzoni Direttore dell’Istituto Marchigiano di Tutela Vini e di Moreno Clementi Presidente del Comitato Organizzatore dell’ORCi –  è stata presentata la seconda Selezione Internazionale dei Vini da Pesce.

Uno tra gli eventi più importanti in quanto a concorsi nel panorama internazionale, che mette a confronto vini di tutto il mondo, bianchi e rosati, tranquilli e spumanti. Ma non solo. Una manifestazione che contribuisce a mettere insieme le eccellenze del territorio marchigiano: vini, pesce dell’adriatico e dunque mare.

Un rimando al mare, anima di Ancona, che non potrebbe essere completo se non inserendo il momento più importante del prestigioso concorso, la premiazione del 22 giugno, nella cornice della Marina Dorica e nella grande competizione sportiva offerta dall’Adria Ferries ORC International World Championship.

A sottolineare quanto questo abbinamento sia imprescindibile e praticamente perfetto è stato proprio Moreno Clementi: “Mare e vino sono un connubio perfetto, espressione di bellezza e bontà: entrambe caratteristiche principi delle nostre Marche. Gli otto giorni del Campionato Mondiale di Vela d’Altura saranno un momento straordinario per il Porto di Ancona, per la sua città e per tutte le Marche. Da noi arriveranno oltre centotrenta imbarcazioni con i loro equipaggi per una movimentazione totale di oltre tremila persone. Realizzare questo connubio con la seconda Selezione Internazionale dei Vini da Pesce ci rende orgogliosi perché potremmo così, ancora una volta, far conoscere ai velisti le nostre eccellenze”.

RELATED ARTICLES

Most Popular