venerdì, Settembre 24, 2021
HomeNewsCAMPIONATO MONDIALE DRAGONE: day 3

CAMPIONATO MONDIALE DRAGONE: day 3

Weymouth finalmente si è mostrata al suo meglio nella terza giornata del Campionato Mondiale Dragone dove la flotta ha goduto oggi di due regate mozzafiato. Con un vento da NW da un minimo di 6 nodi per tutte le gradazioni fino a 18 nodi e in costante mutamento, il Comitato di regata è stato all’altezza della situazione.

I Dragoni amano lunghi lati di percorso nel loro Mondiale e tipicamente il primo lato di bolina varia da 2,2 a 2,5 miglia. Nonostante questo la flotta ha doppiato compatta la prima boa e la giuria ha avuto questa sera numerosi clienti a seguito di incidenti in questa occasione. .

La qualità della flotta è davvero eccezionale e contiene numerosi medagliati olimpici, veterani di Coppa America e campioni del mondo e continentali ed è evidente dai risultati che i talenti sono legione tanto che alcuni nomi famosi si trovano stasera ben in fondo alla classifica.

La barca del giorno è stata senza dubbio Danish Blu di Poul Richard Hoj – Jensen con Hamish Mackay e Andrew Norden nel pozzetto. Dopo aver vinto la regata di apertura di domenica, ha consolidato la posizione prima conquistando un buon quinto posto nella seconda prova e poi andando a vincere la terza prova con stile eccezionale. Doppia medaglia d’oro olimpica, Poul è anche il vincitore di cinque Dragon Gold Cup, quattro campionati europei ed è uno degli unici due timonieri ad aver vinto il Mondiale due volte, prima nel 1989 e di nuovo nel 2009. Conosciuto dai dragonisti semplicemente come “The Man” , Hoj -Jensen ha dimostrato oggi che la sua forza fisica e mentale non sono in alcun modo diminuite mentre si avvicina il suo 70° compleanno ed è ancora più che in grado di dare ai giovani pretendenti una buona battuta.

L’ unico ad avvicinarsi alle prestazioni di Hoj – Jensen è il russo Andrey Kirilyuc che sta navigando con Aleksey Bushuev e Alina Dotsenko . Kirilyuc è un altro olimpionico che ha corso per la Russia nel Laser nel ’96 , nel Soling nel 2000 e nel Tornado nel 2004. Meglio conosciuto fra i dragonisti come uno dei migliori tattici, questa è stata la prima occasione di Aleksey di dimostrare le sue doti al timone. Egli ha scoperto di dover timonare la scorsa settimana quando il proprietario e regolare timoniere Dmitry Samokhin è stato costretto a dare forfait. Una telefonata ha portato a bordo la specialista russa di match race Alina Dotsenko e nonostante la mancanza di pratica hanno preso rapidamente le loro misure arrivando quarti nella regata di apertura . Stamani, alla partenza della seconda prova, sono schizzati a sinistra come il proverbiale gatto scottato, hanno regatato senza guardare dietro, vincendo poi con un buon margine.

In classifica generale Poul Richard Hoj – Jensen ora conduce il campionato con 7 punti di vantaggio su Andrey Kirilyuk, secondo a 12 punti. Il terzo posto assoluto è tenuto da Hendrik Witzmann, Michael Koch e Markus Koy, che hanno aggiunto un settimo e terzo al nono posto di domenica arrivando a19 punti complessivi e un margine di otto punti sul quarto, il russo Inna Shternberg.

Il campione uscente Lawrie Smith è ottavo: .dopo il brutto infortunio di Tim Tavinor alla mano che ha lasciato Lawrie con un uomo in meno, ha avuto la fortuna che Bill Masterman, che ha navigato in passato con Lawrie e il terzo uomo Ossie Stewart, sia stato in grado di mollare tutto e correre giù a Weymouth per completare l’equipaggio.

Altre due prove sono in programma domani e la previsione è di 10 nodi, sempre da nord-ovest.

RELATED ARTICLES

Most Popular