Home » Eventi, Italia, Motonautica, News, Sport » Grande attesa per la partenza della stagione motonautica 2020

Grande attesa per la partenza della stagione motonautica 2020

Si inizia questo fine settimana nell’affascinante località pugliese di Santa Cesarea con la tappa di apertura del Campionato Italiano Moto d’Acqua

A Santa Cesarea Terme, in provincia di Lecce, fine settimana tutto dedicato alle Moto d’acqua

Da oggi venerdì 17 a domenica 19 luglio, nello specchio d’acqua della Baia di Porto Miggiano, prenderà infatti il via il G.P. Santa Cesarea Terme Aquabike, valido quale 1^ tappa di Campionato Italiano Moto d’Acqua 2020 e 1^ gara di Campionato Regionale per la categoria Giovanile.

L’importante manifestazione salentina, organizzata dall’A.S.D. Hardwave in collaborazione con il Comune di Santa Cesarea Terme, segna l’inizio della stagione agonistica Motonautica 2020.

Un evento a lungo atteso quello che prenderà luogo nella località pugliese, il primo a venire disputato in Italia al termine del lockdown imposto dall’Epidemia covid-19; tantissimi i piloti in azione sul campo, impegnati in questa fase iniziale della stagione agonistica nelle varie categorie in gara (dalle classiche Ski, Runabout, Freestyle ed Endurance alle classi giovanili della categoria Spark).

Presenti a Santa Cesarea anche i vertici federali, dal Presidente FIM Vincenzo Iaconianni, al Vicepresidente vicario FIM Paolo Meneghini, ai Presidenti delle Commissioni FIM Moto d’Acqua (Giorgio Viscione) e Giovanile (Antonio Schiano).

“Sono molto grato all’Associazione Hardwave e all’Amministrazione Comunale di Santa Cesarea Terme per il loro coraggioso contributo nei confronti dello Sport Motonautico, il quale riparte ufficialmente nel week-end del 18-19 luglio p.v., con un’importante gara di campionato Italiano, la quale, sono certo, sarà coronata da grande successo.” – queste le parole del Presidente federale Iaconianni.

Tutte le gare di Santa Cesarea verranno singolarmente trasmesse, con commento, in diretta Facebook sulla pagina Facebook della Federazione Italiana Motonautica.

Il programma orario di gara, come da avan-programma allegato, prevede lo svolgimento delle prove libere sabato mattina dalle ore 10:15; a seguire, dalle ore 12:30, inizieranno le gare vere e proprie (la prima delle due manches di gara per ogni categoria).

La domenica si disputeranno le seconde e conclusive manches di tutte le categorie in gara.

Premiazioni al termine dell’ultima manche di gara.

Per la cronaca, sarà presente in loco per tutta la durata della manifestazione il sig. Andrea Vidotti (tel. 348 3590355, email: av@andreavidotti.com), in rappresentanza dell’Ufficio Stampa FIM.

La manifestazione pugliese, al pari di tutte le manifestazioni che verranno effettuate nel nostro paese, si svolgerà nel pieno rispetto di tutte le vigenti direttive anti-Covid.

Dopo Santa Cesarea, il circus delle moto d’acqua si trasferirà sul litorale romano di Anzio il 11-13 settembre, in vista della seconda tappa del Campionato Italiano (sulle 4 totali previste a calendario FIM per la stagione 2020).

PROGRAMMA_GARA

PROGRAMMA_ORARIO 2020

Leggi anche:

  1. In attesa della tappa d’apertura del Circuito Nazionale 2020, a Carrara i J24 incontrano Andrea Casale
  2. Saranno le acque toscane di Marina di Carrara ad aprire la stagione agonistica 2020 della Classe Italiana J24
  3. Week-end di grande motonautica nazionale e internazionale: a Viverone e in Repubblica Ceca, i Campionati Mondiali e Italiani di Circuito; ad Anzio, la penultima tappa del Campionato Italiano Moto d’Acqua
  4. Grande weekend di motonautica all’Idroscalo di Segrate (Milano), con la 3^ tappa del Campionato Italiano MOTO d’ACQUA
  5. Weekend di grande motonautica dal 31 maggio al 2 giugno: a Boretto (RE) tappe dei Campionati Mondiali e Italiani Circuito

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=77171

Scritto da Redazione su lug 17 2020. Archiviato come Eventi, Italia, Motonautica, News, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab