Home » Italia, News, Porti » Il Porto di Ravenna continua a garantire il proprio supporto al sistema produttivo del Paese, in questo momento di estrema difficoltà

Il Porto di Ravenna continua a garantire il proprio supporto al sistema produttivo del Paese, in questo momento di estrema difficoltà

Ravenna-Al terminal dei traghetti “T&C”, capolinea della tratta delle Autostrade del Mare “Ravenna – Brindisi – Catania”, ad oggi non si rilevano segnali negativi prodotti dalla “crisi Covid-19”. Da diversi giorni il traghetto parte con il carico completo verso Brindisi e Catania con circa 250 semirimorchi, lasciandone a terra ben 110/120 ogni giorno per mancanza di spazio a bordo.

Il terminal traghetti, pur lavorando a pieno regime, opera nel pieno rispetto di tutti i provvedimenti adottati dal Governo e con l’obiettivo primario di tutelare la salute pubblica. In tutto il porto di Ravenna sono state poste in essere misure idonee a garantire la massima sicurezza delle operazioni portuali e del traffico merci. In questo momento difficile il Porto di Ravenna, come tutti i porti italiani, sta facendo ogni sforzo per mantenere la propria operatività e per fare fronte ai bisogni dettati dall’emergenza sanitaria, a servizio della collettività.

Anche all’Autorità Portuale di Ravenna si stanno applicando i protocolli di sicurezza anticontagio e si stanno implementando forme di smart working riducendo la presenza fisica negli uffici per garantire il maggior livello di sicurezza e tutela dei  lavoratori e degli operatori.

Leggi anche:

  1. Porto di Ravenna: Movimentazione merci 2019
  2. Affollato incontro conviviale del Propeller Club del Porto di Ravenna
  3. L’AUTORITA’ DI SISTEMA PORTUALE DEL PORTO DI RAVENNA A PLOCE PER IL PROGETTO INTESA, NEL SEGNO DELL’EFFICIENZA E DELLA SICUREZZA
  4. Porto di Ravenna: traffico stabile e incremento container del 10%
  5. PORTO DI RAVENNA: CONTINUA LA CRESCITA ANCHE A NOVEMBRE

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=73784

Scritto da Redazione su mar 13 2020. Archiviato come Italia, News, Porti. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab