Home » Altro, News, Sport » LONDRA 2012: OGGI COMINCIANO LE REGATE A WEYMOUTH E PORTLAND

LONDRA 2012: OGGI COMINCIANO LE REGATE A WEYMOUTH E PORTLAND

Ieri si sono disputate le Practice Race delle tre classi Paralimpiche che hanno visto scendere in acqua tutti e tre gli equipaggi azzurri Fabrizio Olmi (2.4mR), Marco Gualandris e Marta Zanetti (Skud 18) e Antonio Squizzato, Massimo Dighe e Paola Protopapa (Sonar).

“Gli equipaggi Skud 18 e 2.4mR – ha raccontato Beppe Devoti, Coordinatore Classi Paralimpiche FIV – sono stati i primi a scendere in acqua attorno alle 11.00.
Nello Skud 18 la Practice Race ha preso il via con vento leggero e irregolare proveniente da nord. Buona la prova di Gualandris e Zanetti che per tutta la prova sono stati nelle posizioni di testa navigando tra la terza e la quinta posizione. La flotta Skud 18 non ha però potuto concludere la La Practice per un salto di vento al termine della seconda bolina.
I 2.4mR hanno iniziato 15 minuti più tardi con condizioni più regolari. Bene Fabrizio Olmi che alla prima boa è passato in 7ª posizione e si è mantenuto tra il 6° e l’8° posto.

I Sonar sono partiti alle 14.00 con vento proveniente da 270° e di intensità oscillante tra 6 e 10 nodi d’intensità. Buon test anche Squizzato, Dighe e Protopapa ha condotto quasi tutta la regata tra l’8° ed il 9° posto ma un salto di vento nell’ultima bolina gli ha fatto perdere alcune posizioni relegandoli all’11° posto.
Da oggi si fa sul serio – ha concluso Devoti – i ragazzi sono tranquilli e concentrati, vedremo cosa succederà oggi. La partenza della prima prova per Skud 18 e 2.4mR è prevista per le 11.00, ora locale, mentre i Sonar regateranno a partire dalle 14.00.”

Ieri alle 17.00 si è svolta presso la base nautica di Weymouth e Portland si è svolta la cerimonia di apertura con l’arrivo della fiaccola e l’accensione del braciere.

L’Italia della vela alle Paralimpiadi di Londra sarà in gara in tutte e tre le classi. Questi gli atleti che parteciperanno alla competizione velica di Weymouth e Portland:
- Fabrizio Olmi (AV Alto Sebino), classe 2.4mR
- Marco Gualandris (AV Alto Sebino) e Marta Zanetti (CV Alto Adriatico), classe Skud 18
- Antonio Squizzato (SC Garda Salò), Massimo Dighe (GS Fiamme Azzurre) e Paola Protopapa (CC Aniene) costituiscono l’equipaggio della classe Sonar.

La staff tecnico FIV a Londra 2012 è composto da:
- Giuseppe Devoti, Coordinatore Classi Paralimpiche FIV e tecnico della classe Sonar,
- Filippo Maretti, tecnico della classe 2.4mR,
- Giulio Comboni, tecnico della classe Skud 18.

Il team azzurro è completato da:
- Rodolfo Bergamaschi, Dirigente accompagnatore, Consigliere Federale e Responsabile dell’Attività Paralimpica,
- Francesco Maria Manozzi, Medico
- Roberta Ciampolini, Fisioterapista

Stefano Galino, il meteorologo della FIV che ha già collaborato con la Nazionale Olimpica, fornirà quotidianamente le previsioni sul campo di regata direttamente da Genova. Tutte le mattine Gallino si metterà in contatto con la squadra durante il briefing meteo e invierà tutte le informazioni e le immagini satellitari elaborate.

Il programma della vela paralimpica prevede sei giorni di regata, dall’1 al 6 settembre, e vedrà impegnati 80 atleti in rappresentanza di 23 paesi.
Tre le classi: 2.4mR (singolo), Skud 18 (doppio misto), Sonar (triplo).
Tutte le regate sono di flotta e in totale ogni classe disputerà 11 prove, due al giorno tranne il 6 settembre quando ne è prevista una soltanto. Sempre il 6 si svolgerà la cerimonia di premiazione.
Il primo segnale d’avviso è previsto per le 11.00 (ora locale) di sabato 1 settembre per lo Skud 18, alle 11.10 toccherà al 2.4mR e alle 14.00 al Sonar.

Leggi anche:

  1. LONDRA 2012: XIV GIOCHI PARALIMPICI APERTI
  2. LONDRA 2012: DAY 12. REGATE ANNULLATE. DOMANI MEDAL RACE 470M E 470F
  3. Weymouth & Portland International Regatta: i risultati finali
  4. Weymouth & Portland International Regatta: Sensini quarta, Sibello in crescita
  5. Weymouth & Portland International Regatta: bene Negri-Voltolini nella Star

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=11395

Scritto da Redazione su set 1 2012. Archiviato come Altro, News, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 13 N°2

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato ad Assologistica e alle idee per il futuro messe insieme dall’associazione di categoria: le commissioni interne hanno espresso i loro orientamenti in maniera dettagliata e su questo tracciato si disegnano le decisioni future. All’interno di questo numero troverete anche tante informazioni sui porti di Livorno, Piombino, Trieste, Civitavecchia, Venezia e Genova ma anche le direttive internazionali sull’utilizzo di Gnl per uso energetico e la Brexit.
poseidone danese

© 2018 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab