Home » News, Regate, Sport » CARTHAGO DILECTA EST: PER UNIRE I POPOLI DEL MEDITERRANEO

CARTHAGO DILECTA EST: PER UNIRE I POPOLI DEL MEDITERRANEO

ROMA – La regata internazionale Carthago Dilecta Est, nota anche come la Roma-Cartagine, alla sua 18ma edizione parte da Roma e sbarca a Lampedusa. E a Lampedusa sbarca contemporaneamente la regata “Rotta 100°”, che parte da Hammamet, in Tunisia.La Carthago sceglie un percorso lungo ed impegnativo sul piano sportivo e affascinante per il suo valore simbolico, lungo le rotte fenicie e romane.

Da Roma all’isola di Ventotene (31 luglio), primo porto imperiale romano e luogo dove nasce il Manifesto per l’Europa Unita, da Ventotene a Mazara del Vallo (2 agosto), porto di cooperazione, scambio e convivenza, e infine da Mazara a Lampedusa (7 agosto), l’isola degli sbarchi, dell’accoglienza e della natura incontaminata. A Lampedusa gli equipaggi partiti da Roma e quelli partiti da Hammamet si incontrerano e “Liberi di navigare” è la parola d’ordine di questa edizione.

La Carthago dilecta est e la Rotta 100° sono regate aperte a imbarcazioni con equipaggio compoleto, per 2 e in solitario. Le regate e le manifestazioni ricreative e culturali che le accompagneranno sono organizzate da Circolo Velico Ventotene, Achab Yacht Club e Lega Navale Italiana Sezione di Lampedusa e Linosa, sotto l’egida della Federazione Italiana Vela e della Fèdèration Tunisienne de la Voile.

Collaborano all’organizzazione dell’evento la Rete di imprese VentotenEuropa, Lega Navale Italiana, l’Unione Vela d’Altura Italiana, il Porto Turistico di Yasmine Hammamet, il Porto Turistico di Marina Monastir, altri Porti Turistici e alcuni Club Nautici Tunisini e Italiani, La Lega Navale di Mazara del Vallo e il Circolo Velico Vento di Tramontana di Lampedusa.

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=37301

Scritto da su Apr 9 2016. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab