martedì, Luglio 27, 2021
HomeAuthorityMAGGIORE SICUREZZA NEI CONTROLLI TRA ANCONA E DURAZZO

MAGGIORE SICUREZZA NEI CONTROLLI TRA ANCONA E DURAZZO

ANCONA – Nei giorni scorsi una delegazione dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Centrale e del Comando Provinciale della Guardia di Finanzia di Ancona ha fatto visita al porto di Durazzo in un incontro volto a condividere le procedure attuate per i controlli di sicurezza su merci e passeggeri in transito tra i due scali di Ancona e Durazzo e garantire una maggiore efficienza e sicurezza delle operazioni.

Sul posto, la delegazione italiana, composta dal Segretario Generale dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Centrale, l’avvocato Matteo Paroli, dalla Dottoressa Elena Montironi dell’Ufficio Sviluppo, Promozione e Statistiche dell’Autority, dal Comandante del Gruppo della Guardia di Finanza di Ancona, il Ten. Col. Francesco Salvo, dal Cap. Alessandro Margottini e dal Maresciallo Aiutante Alessandro Patti, è stata accolta dal Direttore Generale dell’Autorità Portuale di Durazzo, Aleksander Lipivani, dal Direttore Operativo, Fatjon Sulaj, dal responsabile della promozione, Arben Xhemali, dal vice Direttore delle forze di sicurezza, Dritan Prifti, dal Direttore delle Dogane di Durazzo, Artan Sulejmani, e dal Direttore Regionale dell’Immigrazione e della Polizia di Frontiera, Lindita Nushi.

L’incontro, che fa parte delle iniziative dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Centrale per supportare le attività di controllo svolte dalle forze dell’ordine e dagli organi dello Stato preposti, ha permesso un utile scambio di conoscenze ed informazioni sulle procedure attuate dai rispettivi porti in merito ai controlli di sicurezza su merci e passeggeri in entrata ed in uscita dallo scalo albanese, ed un confronto sulle tecnologie utilizzate, con l’obiettivo di accrescere l’efficacia dei controlli frontalieri e contribuire in maniera decisa anche alla lotta al traffico di sostanze stupefacenti.

Il Segretario Generale Paroli ha dichiarato: “Abbiamo approfondito con le autorità locali le modalità con le quali si affrontano quotidianamente i controlli di sicurezza all’interno del porto di Durazzo, attraverso l’utilizzo di procedure efficienti e tecnologie all’avanguardia. D’altra parte, l’impegno quotidiano degli uomini del Comando Provinciale della Guardia di Finanzia di Ancona, unitamente con il personale della Agenzia delle Dogane e della Polizia di Frontiera, ha già consentito di intercettare ingenti quantitativi di merci illecite.

Sono convinto che, anche grazie alle attività di supporto e di cooperazione istituzionale tra le Autorità portuali, sarà possibile nel prossimo futuro rendere i controlli ancora più completi ed efficaci”.

RELATED ARTICLES

Most Popular