Home » Authority, News, Nord » Porto di Genova: via libera terminal contenitori Vado

Porto di Genova: via libera terminal contenitori Vado

GENOVA – “Il Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici ha dato via libera, con il proprio parere favorevole, al progetto del Terminal Contenitori di Vado, così come previsto nella ‘variante’, e al progetto per lo spostamento della diga foranea”: lo annuncia la parlamentare del Pd Anna Giacobbe.

“E’ una buona notizia – afferma -, che consente di proseguire i lavori di completamento delle opere a mare”. “Ora è importante – prosegue la parlamentare – che si prosegua l’azione sia delle istituzioni, sia del sistema delle imprese, per legare alla realizzazione di quella infrastruttura parte significativa dello sviluppo locale e dell’uscita dalla crisi della nostra area.

Ed è urgente che anche le opere per l’inoltro delle merci (nuovo casello e viabilità verso l’autostrada) siano realizzate nei tempi utili; per affiancare il pur significativo apporto che verrà dall’inoltro su ferrovia. E’ una delle condizioni per non creare disagio alla comunità locale e per rendere efficiente l’insieme del ciclo del trasporto delle merci”.

L’on.Giacobbe ricorda che “proprio a questo proposito, nei giorni scorsi, insieme ai deputati Vazio e Tullo abbiamo presentato un interrogazione al Ministro Del Rio per sapere quali iniziative ritenga di mettere in atto per dare soluzione alle criticità che riguardano i collegamenti tra la piattaforma Multipurpose di Vado Ligure e la rete autostradale, anche adoperandosi affinché l’Autorità portuale di sistema del Mar ligure occidentale effettui i necessari interventi e Autostrada dei Fiori S.p.A. completi le attività relative al proprio ambito di competenza”.

Short URL: https://www.ilnautilus.it/?p=48548

Scritto da su Lug 22 2017. Archiviato come Authority, News, Nord. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab