Home » Cultura, Italia, News, Trasporti » Stati Generali Mondo Lavoro del MARE: questo pomeriggio, da Genova, il confronto con i formatori e i responsabili HR delle aziende del settore marittimo su competenze e occupazione

Stati Generali Mondo Lavoro del MARE: questo pomeriggio, da Genova, il confronto con i formatori e i responsabili HR delle aziende del settore marittimo su competenze e occupazione

A emergere è il ruolo fondamentale delle Fondazioni ITS, Istituti Tecnico Superiori, nell’incrociare formazione professionale e competenze ricercate dalle aziende.

Genova-Secondo appuntamento, questo pomeriggio, con gli Stati Generali Mondo Lavoro del MARE, la tre-giorni dedicata all’economia marittima, trasmessa da Genova e accessibile a tutti in diretta on line.

A fare da moderatore il fondatore degli Stati Generali, Pier Carlo Barberis; presenti formatori e responsabili HR del mondo del mare, in diretta dal Blue District di Genova.

“Il più grande spreco del mondo è la differenza tra ciò che siamo e quello che potremmo diventare”, la frase è di Rodolfo Magosso, direttore Risorse Umane Gruppo Messina, tra gli ospiti. Il leit-motiv che ricorre è infatti l’assenza di sinergia tra formazione e aziende: i ragazzi non sono orientati in modo da scegliere percorsi formativi che offrano sbocchi occupazionali e gli enti formativi non parlano con il mondo del lavoro.

Eccezion fatta per gli ITS, portati in palmo di mano da tutti, fondazioni per la formazione superiore professionale nel cui organico docente sono presenti le stesse aziende al 70%, quelle che poi integrano nei loro organici gli stessi discenti con il tasso “bulgaro” dell’80%.

Ma evidentemente non basta. Tanto che sono riecheggiate le parole che Alessandro Mele, Presidente di ITS Italy, l’Associazione che raggruppa oltre 100 Fondazioni ITS, aveva pronunciato agli Stati Generali Mondo Lavoro del Turismo di marzo: «Abbiamo bisogno di ragazzi formati, in Italia c’è carenza cronica di tecnici specializzati anche se siamo il secondo Paese manifatturiero in Europa. Gli ITS italiani sono 108 e formano 116mila allievi. Ma in Francia gli allievi sono 600mila, quasi 900mila in Germania e 1 milione in Canada».

Ecco che i fondi di sostegno alla formazione professionale, soprattutto in ottica di Industria 4.0 – digitalizzazione, automazione e informatizzazione dei processi – saranno fondamentali per recuperare terreno in Europa sulla formazione professionale.

Sulla base di quello che Marco Monga – Executive Director Human Capital and Organization IIT Istituto Italiano di Tecnologia – chiama l’analfabetismo funzionale italiano, ovvero l’incapacità di apprendere in un modo ragionato più che nozionistico, si inserisce quindi l’assenza di comunicazione tra gli enti formativi e le aziende. Ragione per cui

mancano ingegneri, periti elettrici ed elettronici, ufficiali di macchina, solo per citare qualcuna

delle carenze di cui parlano gli esperti presenti oggi pomeriggio.

Alla proposta di Pier Carlo Barberis di creare un canale diretto con gli ITS per incontri periodici in cui tastare il polso delle aziende, tutti si dicono d’accordo. Funzionano meglio dell’alternanza e concertando un confronto periodico si potrebbero persino disegnare a quattro mani le competenze che saranno necessarie nel futuro.

La registrazione integrale dell’evento è disponibile al seguente link: www.facebook.com/2322929877958090/videos/543034266862977

Gli Stati Generali Mondo Lavoro del MARE proseguono fino a giovedì 27 maggio 2021.

Tutti gli appuntamenti, due al giorno, sono accessibili gratuitamente dai profili social degli Stati Generali Mondo del Lavoro: www.linkedin.com/company/stati-generali-mondo-del-lavoro/ www.facebook.com/statigeneralimondolavoro

Stati Generali Mondo Lavoro Gli Stati Generali Mondo Lavoro del MARE sono parte degli Stati Generali Mondo Lavoro, un format nato nel 2019 su impulso di Pier Carlo Barberis con l’obiettivo di mettere in rete tutti gli attori appartenenti a settori chiave del lavoro e dell’economia in Italia. Gli Stati Generali si avvalgono della competenza di un Comitato tecnico-scientifico che comprende 7 ex ministri del Lavoro e delle Politiche Sociali della Repubblica Italiana: Nunzia Catalfo, Tiziano Treu, Cesare Salvi, Roberto Maroni, Cesare Damiano, Maurizio Sacconi ed Elsa Fornero. In un anno complesso come il 2020, questa piattaforma unica in Italia è riuscita a coinvolgere in 54 eventi, 285 relatori e un pubblico di oltre 23.700 partecipanti.

Dieci i temi affrontati nel corso del 2021: la Montagna, i Trasporti, il Turismo, le Startup, il Mare, la Cultura, l’Architectural-Design, lo Sport e l’Italia, l’Agrifood, il settore Aerospaziale e Corporate Inclusion Awards. www.statigeneralimondolavoro.it

Stati Generali Mondo Lavoro del MARE | Programma 25/26/27 maggio 2021, ogni giorno, dalle ore 10.00 alle 12.00 e dalle ore 15.00 alle 17.00

25 maggio 2021

Ore 10.00 – 12.00 | Palazzo San Giorgio – Sala del Capitano

“Istituzioni a confronto: proposte di supporto e rilancio dell’economia marittima”

  • Giovanni Berrino, assessore Lavoro e Politiche Attive dell’Occupazione, Trasporti,

Rapporti con le Organizzazioni Sindacali, Turismo, Fiere Turistiche e Grandi Eventi Regione Liguria

  • Nicola Carlone, direttore marittimo della Liguria, capo del Compartimento Marittimo

e Comandante del Porto di Genova

  • Stefano Garassino, assessore allo Sviluppo Economico e Patrimonio del Comune di Genova
  • Francesco Maresca, assessore allo Sviluppo Economico Portuale e Logistico del

Comune di Genova

  • Paolo Emilio Signorini, presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare Ligure Occidentale

Modera: Luca Ubaldeschi, direttore de Il Secolo XIX

Ore 15.00 – 17.00 | Genova Blue District

“Competenze e formazione a supporto del settore”

  • Andrea De Vecchi, Sales Manager Start Hub Consulting
  • Simona Franceschini, Executive Managing Director Forma Mentis Srl
  • Massimo Lavezzini, direttore del personale – HR Manager – SEC – Terminal Contenitori

Porto di Genova SpA

  • Rodolfo Magosso, direttore Risorse Umane Gruppo Messina
  • Simone Maldino, Head of Human Resources Cambiaso Risso Marine SpA
  • Marco Monga, Executive Director Human Capital and Organization IIT Istituto Italiano di

Tecnologia

  • Paolo Ursino, Managerial Training Italia at Start Hub

26 maggio 2021 Ore 10.00 – 12.00 | Genova Blue District “Economia e logistica del Mare”

  • Giampaolo Botta, direttore Spediporto
  • Marcello Di Caterina, presidente Associazione ALIS – Associazione Logistica dell’Intermodalità Sostenibile
  • Alessandro Ferrari, direttore ASSITERMINAL
  • Roberto Gulli, segretario Generale Uiltrasporti Liguria
  • Ignazio Messina, amministratore delegato di Ignazio Messina & C S.p.A
  • Alessandro Paone, avvocato Giuslavorista Partner at LabLaw Studio Legale

Modera: Francesco Ferrari, capo servizio Il Secolo XIX

Ore 15.00 – 17.00 | Genova Blue District

“Welfare, sostenibilità e ambiente: sfide e proposte nel settore del Mare”

  • Alberto Cappato, direttore Innovazione Sviluppo e Sostenibilità Porto Antico di Genova
  • Antonio Di Natale, segretario Generale Fondazione Acquario di Genova
  • Leonardo Massa, Managing Director Italy MSC Cruises
  • Claudio Mazza, presidente Fondazione Fee-Italia
  • Guido Stratta, Founder & CEO Limareintasca
  • Sebastiano Venneri, vice presidente di Legambiente

27 maggio 2021

Ore 10.00 – 12.00 | Genova Blue District

“Il Turismo del Mare: nautica e hospitality a supporto per il rilancio del settore”

  • Alberto Cappato, direttore Innovazione Sviluppo e Sostenibilità Porto Antico di Genova
  • Luca Diliberto, Program Manager and Domain Expert at Genova the Grand Finale
  • Salvatore Lauro, armatore e imprenditore turistico presso il Gruppo Lauro Shipping
  • Lorenzo Pollicardo, Technical & Environmental Director at Superyacht Builders Association (SYBAss)

Modera: Fabio Pozzo, giornalista de La Stampa

Ore 15.00 – 17.00 | Genova Blue District

“Innovazione e Digital Transformation nel settore del Mare”

  • Giorgia Cesarone, responsabile Formazione Centro di Competenza START 4.0
  • Giovanni De Cesare, Human Innovator
  • Filippo Frigerio, avvocato presso B-Right Lawyers
  • Paola Girdinio, President of the Competence Center for security and optimization of

strategic digital infrastructures START 4.0

  • Sonia Sandei, Head of Electrification Enel Group
  • Walter Vassallo, CEO Letyourboat

Short URL: https://www.ilnautilus.it/?p=83753

Scritto da su Mag 25 2021. Archiviato come Cultura, Italia, News, Trasporti. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab