Salpa domani a Riva del Garda il GC32 Racing Tour 2022

GC32 Racing Tour 2022. Garda Cup 25 May, 2022 © Sailing Energy / GC32 Racing Tour

Con grande anticipo, la nona stagione del GC32 Racing Tour salpa domani giovedì 26 maggio, con la GC32 Riva Cup sul Lago di Garda. Questo sarà il primo di cinque eventi che si svolgeranno nel 2022 in tutta l’Europa meridionale per la flotta di catamarani foiling one design creata dal Martin Fischer, ora Chief Designer del challenger di INEOS Britannia per l’America’s Cup.

Circondata dalle imponenti Alpi italiane, all’estremità settentrionale del Lago di Garda, Riva del Garda è uno dei luoghi preferiti dai team del circuito GC32 ed è rinomata in tutto il mondo per le sue acque piatte e i venti costanti, ideali per i catamarani foiling ad alta velocità. Il GC32 Racing Tour è ospitato come sempre dalla Fraglia Vela Riva, mentre l’evento è sostenuto dalla Provincia del Trentino, dal Comune di Riva del Garda e da Cantina Toblino.


La regata di prova della GC32 Riva Cup – video by Icarus Sports

Come sempre, una caratteristica interessante del GC32 Racing Tour è la composizione della flotta. Qui a Riva sono presenti quattro team owner-driver: .film AUS Racing di Simon Delzoppo dall’Australia, Argo di Jason Carroll dagli Stati Uniti, Black Star Sailing Team di Christian Zuerrer dalla Svizzera e, dalla Francia, Zoulou di Erik Maris. Inoltre, due rappresentano un team di Coppa America e uno di SailGP (altri team del circuito saranno annunciati a breve). Poter regatare contro team pro certamente rappresenta un’opportunità unica per gli armatori del GC32 Racing Tour.

Per la seconda stagione del GC32 Racing Tour, il team Rockwool Racing, proveniente dalla Danimarca, è guidato dal 32enne Nicolai Sehested, velista match racer che ha al suo attivo anche un giro del mondo. Sebbene la partecipazione al SailGP sia la priorità del team, il GC32 Racing Tour non fornisce solo un prezioso allenamento per mantenere Sehested e il suo equipaggio in forma, ma anche una preziosa piattaforma di hospitality aziendale. Questa settimana circa 150 ospiti dell’azienda danese di prodotti in lana minerale, provenienti da Italia, Croazia, Germania e Danimarca, saranno presenti alla GC32 Riva Cup, e molti di loro avranno la possibilità di uscire sui catamarani volanti e di incontrare il “loro” equipaggio.

Dopo l’ultimo evento del 2021 sul Mar Menor in Spagna e fino a questa settimana Team Rockwool Racing non aveva regatato con il suo GC32, ma durante gli allenamenti di questa settimana ha riscoperto il feeling con la barca. “Nei primi giorni non saremo così lucidi, ma ci riprenderemo”, ammette Sedested, il cui equipaggio è rimasto simile a quello della scorsa stagione, ma con una rotazione di grinder. La novità è rappresentata dal potente svedese Julius Hallström, che l’anno scorso ha fatto parte dell’equipaggio del Red Bull Sailing Team vincitore del Campionato del Mondo GC32.

Sebbene sia la prima volta che Team Rockwool Racing regata sul Lago di Garda, per Sehested non è un campo nuovo, avendovi navigato a lungo con le derive e poi con le barche a chiglia quando era più giovane. Per quanto riguarda la concorrenza di quest’anno, ritiene che i principali contendenti saranno i team Alinghi Red Bull Racing e Black Star Sailing Team, in forte ascesa nel 2021. “Saranno molto forti: è una flotta difficile”, avverte Sehested.

Lo sfidante di Alinghi Red Bull Racing per la 37a America’s Cup schiera due team GC32. Alinghi Red Bull Racing SUI-8 avrà come skipper Arnaud Psarofaghis, mentre Alinghi Red Bull Racing SUI-15 sarà timonato da Maxime Bachelin, reduce da una campagna olimpica in 49er.

Il motivo per cui il challenger svizzero ha creato il secondo team del GC32 Racing Tour è in parte un esercizio di formazione dei giovani svizzeri, ma anche una piattaforma di valutazione per trovare talenti per l’equipaggio per la Coppa America. Bachelin è un velista foiling di grande esperienza, avendo regatato su Moth, sui 69F e sul fratello minore del GC32, il catamarano foiling in doppio Flying Phantom. Tuttavia, il GC32 rappresenta un grande passo avanti, visto che si è allenato su questa barca per sole due settimane. Quella di domani sarà la sua prima regata vera e, sebbene anche lui conosca bene il Lago di Garda, questa sarà la sua prima volta in assoluto alla guida di un equipaggio di cinque persone. “Direi che siamo abbastanza fiduciosi: l’equipaggio dell’altra barca ci ha aiutato e ci ha dato dritte e consigli sul GC32, quindi impariamo abbastanza in fretta”, ha dichiarato. “Ma non abbiamo mai regatato contro altre barche della flotta, quindi non sappiamo ancora come sarà.

“Per me è un po’ strano perché ho sempre seguito il GC32 Racing Tour negli ultimi anni e ora sono io al timone di una delle barche di Alinghi Red Bull Racing! È molto emozionante iniziare questa regata sul bellissimo Lago di Garda. Speriamo che ci sia vento – condizioni perfette per i GC32…”.

L’inizio delle regate è previsto per domani alle 13.00 ora locale, ma dato che il lago di Garda garantisce le condizioni di vento migliori nelle prime ore del mattino e nel tardo pomeriggio, il PRO (Principal Race Officer) Stuart Childerley potrebbe adattare il programma per sfruttare al meglio la meteo.

Calendario del GC32 Racing Tour 2022
25 – 29 maggio: Riva del Garda (ITA)
22 – 26 giugno: Lagos (POR)
13-17 luglio: Lagos World Championship (POR)
14-18 settembre: Villasimius (ITA)
19-23 ottobre: Mar Menor (ESP)

Foto: Sailing Energy / GC32 Racing Tour