Home » Italia, News, Porti, Trasporti » Federimorchiatori: rimorchio portuale presente anche nell’emergenza, al servizio dei porti e del Paese

Federimorchiatori: rimorchio portuale presente anche nell’emergenza, al servizio dei porti e del Paese

Roma- “In questo momento di gravissima emergenza sanitaria, il rimorchio portuale è in prima linea per garantire i traffici commerciali necessari ai rifornimenti del Paese”. A dichiararlo la Federazione Italiana Armatori di Rimorchiatori, Federimorchiatori, che prosegue: “C’è il massimo impegno a tutelare la salute dei nostri marittimi, che, allo stesso tempo, ripara dal rischio di interruzione per quarantena del nostro servizio, indispensabile per l’entrata e l’uscita in sicurezza delle navi dai porti italiani.

“I nostri marittimi sono stati adeguatamente informati sulla necessità di prevenire il contagio da coronavirus e dotati delle procedure e dei necessari dispositivi di protezione individuale. Inoltre a bordo dei nostri mezzi gli spazi sono ampi e permettono agevolmente di osservare le distanze interpersonali di sicurezza di ben oltre un metro, senza alcuna compromissione operativa.

“Siamo consapevoli che in questo momento i porti restano il principale gate di approvvigionamento del paese – prosegue la nota di Federimorchiatori – e con l’intera comunità portuale siamo impegnati a garantire la sicurezza della navigazione in acque portuali o di approdo dei terminali offshore, restando senza interruzione a disposizione dell’Autorità Marittima per qualsiasi evenienza di soccorso.

“Ringraziamo i nostri equipaggi che, con professionalità e spirito di sacrificio, organizzati in turni che coprono l’intera fascia delle 24 ore, garantiscono quotidianamente il servizio di sicurezza della navigazione nei porti, in qualsiasi condizione meteo e adesso anche con l’emergenza sanitaria Sars Cov-2. Tutti insieme ce la faremo”.

Leggi anche:

  1. LA SICUREZZA NEI PORTI: INTERVENTI DI PREVENZIONE NELLE AZIENDE CHE OPERANO NELL’AREA PORTUALE
  2. SOLLEVAMENTO, MOVIMENTAZIONE PORTUALE E INDUSTRIALE, TRASPORTO PESANTE: LE IMPRESE ABILITANTI LO SVILUPPO INFRASTRUTTURALE DEL PAESE SI RACCONTANO AL GIS DI PIACENZA, DAL 3 AL 5 OTTOBRE
  3. l’AdSP MAM affida a Securpol puglia SRL un servizio finalizzato al miglioramento della viabilità portuale e comunale e la gestione dei parcheggi in ambito portuale
  4. FEDEPILOTI PRESENTA CONTRIBUTO SULLA SAFETY PORTUALE, MA RILANCIA PER UN CLUSTER UNITO PER IL BENE DEL PAESE
  5. Porto di Civitavecchia: facoltativo servizio di rimorchio per navi che lasciano il porto

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=73999

Scritto da Redazione su mar 20 2020. Archiviato come Italia, News, Porti, Trasporti. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab