peyrani
Home » Diporto, Italia, News » Capitaneria di porto di Brindisi: il Kenteris può ripartire regolarmente

Capitaneria di porto di Brindisi: il Kenteris può ripartire regolarmente

E’ terminata da pochi minuti l’ispezioni degli uomini della Capitaneria di porto di Brindisi a bordo del Kenteris; la nave super fast che collega lo scalo con Grecia che ha avuto problemi domenica scorsa.

Tecnici e ufficiali, dopo i controlli già avvenuti in Grecia, hanno visionato ogni parte del traghetto della Nel Lines senza riscontrare anomalie. “Non ci sono problemi per farla ripartire subito – ha spiegato il comandante Claudio Ciliberti – si è trattato di un black out temporaneo, risolto già a bordo in poche ore.

Un danno contingente, che ha procurato ritardi, ma che non ha alcuna conseguenza”. Alle 15 infatti, il Kenteris ripartirà diretta a Corfù, per continuate poi fino a Cefalonia senza dover annullare alcuna corsa prevista. Il traghetto è arrivato a Brindisi questa mattina senza alcun ritardo: al suo arrivo in Grecia, visti i disagi per i passeggeri e il conseguente ritardo, anche le autorità marittime greche avevano controllato l’imbarcazione.

“Come quelli greci – ha concluso Ciliberti – anche i nostri tecnici non hanno  rilevato alcun problema. La Kenteris può continuare la sua attività senza alcun intoppo”. Dunque alle 15 è previsto il prossimo viaggio.

Francesca Cuomo

Leggi anche:

  1. Porto di Brindisi: Capitaneria dispone controlli per il traghetto super fast
  2. Porto di Brindisi: traghetti extra Schengen a Costa Morena
  3. Capitaneria di porto: esercitazione di ammaraggio a Brindisi
  4. Traghetto per Valona bloccato fuori dal porto di Brindisi
  5. Brindisi-Corfù: porto interno interdetto e controlli extra della Capitaneria

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=3185

Scritto da Redazione su ago 9 2011. Archiviato come Diporto, Italia, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 12 N°2

BRINDISI - Lo speciale di questo nuovo numero de Il Nautilus è dedicato al porto di Trieste che, tra cambiamenti già effettuati e progetti con finanziamenti in arrivo, sta mutando la sua fisionomia e crescendo come scalo in Adriatico. Accanto a queste novità sullo scalo ci sono anche quelle che riguardano i porti di Livorno, Porto Torres, Savona, Cagliari, Ancona e Bari. In questo numero troverete anche un’intera pagina dedicata alla fiscalità legata al mondo del diportismo con gli aggiornamenti sulle ultime modifiche alle leggi.
poseidone danese

© 2017 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab