venerdì, Settembre 17, 2021
HomeNewsLiberi nel Vento: il bilancio 2012

Liberi nel Vento: il bilancio 2012

Si chiude una stagione agonistica, ricreativa e culturale intensa, ricca di risultati. Un anno dove l’associazione Liberi nel Vento ha raggiunto il suo massimo a settembre con l’organizzazione del Campionato del Mondo di Vela Classe 2.4mR.

Una manifestazione sportiva che ha visto la partecipazione di ben 90 imbarcazioni in rappresentanza di 11 nazioni, record per la classe 2.4mR. Un evento sportivo e di promozione del territorio reso possibile grazie all’ottima sinergia tra il Comitato Organizzatore, le istituzioni nazionali e locali, gli sponsor, le associazioni di categoria e tutti i volontari che hanno dato un grandissimo contributo per dare massima accoglienza, ospitalità e cordialità a tutti i partecipanti.

Elogi e ringraziamenti sono giunti da tante parti del mondo. Anche il Presidente della Repubblica ha onorato la manifestazione per l’alto valore sportivo e sociale. Un grande riconoscimento frutto del bel lavoro di coordinamento di S.E. Emilia Zarrilli, Prefetto di Fermo, della Provincia di Fermo, dei Comuni di Fermo e Porto San Giorgio, della Federazione Italiana della Vela e di tutto coloro che hanno creduto e sostenuto l’iniziativa del Campionato del Mondo.

Tantissime le iniziative a contorno. Il 25 Gennaio, in Prefettura è stato presentato il logo del Mondiale. Il 19 Febbraio abbiamo promosso la manifestazione alla Borsa Internazionale del Turismo. Grandissima giornata quella del 4 Marzo. Prima con la Deposizione di una Corona al Monumento dei Caduti in mare e poi con il Gran Galà della Vela e la presentazione del Mondiale 2012 con il Concerto della Fanfara Allievi Carabinieri di Roma al Teatro dell’Aquila. A Maggio siamo stati ospiti dell’America’s Cup a Venezia presso il Team di Luna Rossa. Dal 4 all’11 Novembre la mostra di pittura sulla Sicurezza del Lavoro. E poi nelle scuole con l’iniziativa Coloriamo il Vento, concorso di pittura tra gli studenti delle scuole medie del fermano sul tema del mare. La squadra agonistica composta da 7 atleti ha partecipato alle più importanti regate ottenendo discreti successi.

“Un anno molto impegnativo ma ricco di soddisfazioni. Ricco di sorrisi e momenti molto belli ed intensi. Tutto questo è stato possibile grazie a tutti coloro che animano, sostengono e credono nelle finalità associative della Liberi nel Vento… il mare e le sue emozioni per tutti!!! – dice Daniele Malavolta – Organizzare un Mondiale di Vela è stato un viaggio entusiasmante. Abbiamo avuto la fortuna ed il piacere di conoscere tanta brava gente, amante e fiera del nostro territorio delle nostre eccellenze eno-gastronomiche. Del nostro caro mare Adriatico, delle nostre colline, dei monti Sibillini che tutti gli atleti hanno apprezzato e sicuramente riposto in un piccolo angolo del loro cuore. “

RELATED ARTICLES

Most Popular