Home » Authority, Centro, News » Porto di Ancona: affidata la gestione della tensostruttura del Porto Antico

Porto di Ancona: affidata la gestione della tensostruttura del Porto Antico

ANCONA – Si è riunita oggi pomeriggio la Commissione, nominata dall’Autorità portuale, per l’apertura delle buste contenenti le offerte economiche relative al bando di gara per la gestione, nella stagione estiva 2016, della nuova tensostruttura del Porto Antico destinata all’accoglienza.

Bontà delle Marche sas è risultata aggiudicataria della gestione della tensostruttura, proponendo un programma di attività ed iniziative, con un investimento economico di € 20.000, coerente con le esigenze rappresentate dal bando.

Questa nuova iniziativa accompagnerà e completerà l’estate del Porto Antico” ha dichiarato il Presidente Giampieri “nello spirito di accoglienza e di crescita che sta coinvolgendo un territorio sempre più ampio, come l’evento del Vespucci ha dimostrato in questi giorni. I servizi di ospitalità e ristoro per la cittadinanza nel Porto Antico si arricchiscono di un nuovo operatore, la Bontà delle Marche, che si aggiunge ed amplia l’offerta già presente”.

I programmi prevedono entro la fine del mese di Maggio la consegna della tensostruttura, il cui utilizzo partirà dal 1 Giugno.

Leggi anche:

  1. Porto di Ancona: al vaglio le domande per il Porto Antico
  2. PUBBLICATO BANDO PER L’AVVIO TEMPORANEO DI NUOVE ATTIVITA’ NEL PORTO ANTICO DI ANCONA
  3. Porto di Ancona: interventi per la sicurezza del Porto Antico
  4. Porto di Ancona: riapertura del porto antico
  5. Porto di Ancona: anche il Comune nell’Osservatorio del porto

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=38599

Scritto da Redazione su mag 24 2016. Archiviato come Authority, Centro, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 14 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato ai porti con un focus sulla Via della Seta e sulla via Traiana, il concetto dello IoT-Internet of Things, il contratto di ormeggio e il nuovo concetto di New-Port. Poi una riflessione sul principio di passaggio inoffensivo(riprendendo vicende come quella dell'Aquarius, Open Arms e Sea Watch 3). E ancora, approfondimenti sul potere amministrativo delle AdSP, Mare 2.0 e sulla navigazione delle navi e non delle merci.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab