Home » Authority, Isole, News » Porto di Palermo: ammiraglio Gravante segretario dell’authority

Porto di Palermo: ammiraglio Gravante segretario dell’authority

PALERMO – L’ammiraglio Salvatore Gravante è il nuovo segretario generale dell’Autorità di sistema portuale del mare della Sicilia occidentale. Dopo 41 anni di servizio ha lasciato il comando della Direzione marittima e del porto di Palermo. Al suo posto è subentrato il capitano di vascello Raffaele Macauda. La notizia è stata pubblicata sull’ultimo numero de l’Avvisatore marittimo con una lunga intervista in cui Gravante precisa di non essersi dimesso dalla Marina ma di avere ottenuto l’aspettativa.

Il nuovo segretario generale dell’Adsp parla della necessità di posizionare il porto di Palermo sui mercati internazionali del traffico crocieristico spostando le merci su Termini Imerese. Ma sottolinea come il suo sviluppo non possa prescindere dalla realizzazione di un network della Sicilia occidentale che valorizzi le potenzialità dei singoli scali, anche quelle inespresse. Come Porto Empedocle, che dovrebbe diventare l’approdo della Valle dei Templi.

Gravante parla anche delle difficoltà legate alle lentezze burocratiche: “Credo che oggi il problema economico non sia in cima alle difficoltà. Di progettazione in atto ce ne sono tantissime, di finanziamenti disponibili un discreto numero ma è necessario – afferma – che tutte le amministrazioni cointeressate facciamo sistema per remare nella stessa direzione”.

Leggi anche:

  1. Porto di Palermo: concorso di idee per nuovi terminal
  2. Porto di Palermo: Cannatella annuncia progetti per 800 milioni di euro
  3. Consorzio del Porto di Palermo: lettera di protesta contro Cannatella
  4. Porto di Palermo: Lupi conferma Cannatella commissario Authority
  5. Porto di Palermo: Bevilacqua nuovo commissario dell’Authority

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=57941

Scritto da Redazione su gen 2 2019. Archiviato come Authority, Isole, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 14 N°2

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato alla portualità con un focus sulle identità marinare e sul futuro dei lavori portuali, la figura dello skipper e il trattamento dell’acqua di zavorra. Poi una riflessione sul concetto di “Porto come mondo” (prendendo come esempio il porto di Brindisi, tra tutela, valorizzazione ed innovazione). E ancora, approfondimenti sul motto lanciato dal Ministero delle Infrastrutture e Trasporti: #IOSONOMARE, per valorizzare tutte le attività svolte sul mare.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab