Home » News, Regate, Sport » Farr 40 International Circuit: pazza Idea-Calvi Network chiude in top five

Farr 40 International Circuit: pazza Idea-Calvi Network chiude in top five

SEBENICO – Termina al quinto posto la partecipazione di Pazza Idea-Calvi Network (Alberini-Hmeljak) alla prima frazione del Farr 40 International Circuit, evento andato in scena a Sebenico tra mercoledì e sabato e articolatosi su un totale di dieci prove rese impegnative da una situazione meteo in costante evoluzione.

Guidato da Carlo Alberini, a lungo impegnato come owner-driver nella classe gestita da Geoff Stagg, e dal tattico sloveno Karlo Hmeljak, l’equipaggio di Pierluigi Bresciani ha peccato in fatto di regolarità, facendo seguire ottime prestazioni ad altre meno convincenti: “La nostra score line ha le caratteristiche tipiche di un team che da un lato ha buone potenzialità e dall’altro sa di avere importanti margini di miglioramento in tutti i settori – ha commentato Carlo Alberini poco prima di fare rientro in Italia – Speravamo in qualcosina di più, ma è anche vero che le regate della classe Farr 40 sono talmente equilibrate che la classifica finale molto spesso viene definita dagli episodi. Complimenti vivissimi a Enfant Terrible-Adria Ferries, vero egemonizzatore di questo campionato che ha goduto di un meteo e di una logistica notevoli”.

Come anticipato da Alberini, leader del Lightbay Sailing Team, a imporsi è stato Enfant Terrible-Adria Ferries (Rossi-Vascotto) che ha fatto sua la frazione con la media di due punti a regata.

Il prossimo impegno del team di Carlo Alberini è in programma a inizio giugno in quel di Porto Cervo, dove sono in programma le regate valide per la terza tappa dell’Alcatel J/70 Cup, evento nel quale Calvi Network recita un ruolo da protagonista. Relativamente al Farr 40, Pazza Idea-Calvi Network sarà nuovamente in acqua a inizio luglio, in occasione del Campionato Europeo di classe, seconda frazione del Frr 40 International Circuit.

A Sebenico Pazza Idea-Calvi Network è stato condotto tra le boe da Carlo Alberini (timoniere), Karlo Hmeljak (tattico), Dede De Luca (randista), Marco Bodini (trimmer), Giampiero Roici (trimmer), Pierluigi Bresciani (owner), Nicol Stedile (pit), Marco Perla (albero) e Stefano Visintin (prodiere).
La stagione 2016 del Lightbay Sailing Team e di Pazza Idea-Calvi Network è supportata da Calvi Network, Iconsulting, Gill, Dubarry, Serigrafika e PROtect Tapes.

Leggi anche:

  1. Farr 40 International Circuit: Enfant Terrible-Adria Ferries conquista Sebenico
  2. Farr 40 International Circuit: Enfant Terrible-Adria Ferries si conferma leader
  3. Farr 40 International Circuit: soffia lo Jugo: Enfant Terrible-Adria Ferries allunga
  4. Farr 40 International Circuit: Pazza Idea è a Sebenico
  5. Farr 40 International Circuit: il Lightbay Sailing Team sceglie Pazza Idea

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=38552

Scritto da Redazione su mag 22 2016. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab