venerdì, Settembre 17, 2021
HomeNewsEuropaWarsash Maritime Academy

Warsash Maritime Academy

L’Ufficio Idrografico del Regno Unito ha sottoscritto  un accordo, con relativo portafoglio delle pubblicazioni digitali dell’Admiralty inglese, con  la  Warsash Maritime Academy, uno dei college più importanti del Regno Unito per la  formazione marittima e all’avanguardia per l’uso di simulatori di manovra navale per la certificazione di corsi per ufficiali  marittimi.

L’accordo, sottoscritto il 15 maggio scorso, vedrà  la Warsash Maritime Academy, come parte della Southampton Solent University, l’utilizzo di carte digitali per la pianificazione delle rotte, l’utilizzo di ECDS, compreso il modulo della comunicazione radio.

Sono previste tutte le applicazioni che includono le Total Tide dell’Ammiragliato, le Lists Digital Lights, compreso il 6° volume relativo ai segnali radio digitali; tutte le applicazioni riguarderanno le 70 postazioni/simulatore di lavoro dell’accademia,  e la possibilità di utilizzare il proprio Admiralty e-learning. Sappiamo che l’Admiralty  è un’autorità mondiale nel campo dei prodotti e servizi nautici di qualità, e che concorre in maniera efficace per garantire

la sicurezza marittima; attualmente, sono più di 10.000 le  navi che attualmente utilizzano pubblicazioni ed  applicazioni digitali dell’Admiralty. L’obiettivo sia dell’accademia che dell’Ammiragliato inglese è quello di preparare marittimi non per il solo fine dell’esame, ma soprattutto, per le realtà che dovranno affrontare in mare, da imbarcati.

E’ da sottolineare che la “formazione”, oggi, è una delle sfide più grande che l’industria dello shipping dovrà affrontare, prima dell’entrata in vigore della dotazione obbligatoria di ECDS per le navi (luglio 2012); e pertanto avere a disposizione il servizio più completo al mondo per la previsione delle maree (Total Tide) e le Admiralty List Digital Lights, con aggiornamenti automatici continui, rappresenta una “sicurezza” in più per quel bridge team di nave che lo utilizza. Possiamo dire che la nuova generazione di marittimi naviganti ed ufficiali è già iniziata.

 

Abele Carruezzo

RELATED ARTICLES

Most Popular