Home » Diporto, Italia, Marinas, Nautica, News » Fiera del Mare a Taranto, intervenuto anche Matteo Italo Ratti in rappresentanza del Consorzio Marine della Toscana e del Distretto della Nautica e della Portualità della Regione Toscana

Fiera del Mare a Taranto, intervenuto anche Matteo Italo Ratti in rappresentanza del Consorzio Marine della Toscana e del Distretto della Nautica e della Portualità della Regione Toscana

Tema della convention l’economia del mare come asset fondamentale per lo sviluppo del territorio

Taranto– Si è svolta oggi venerdì 18 ottobre a Taranto, presso il Molo Sant’Eligio, nel cuore del centro storico del capoluogo jonico, la “Fiera del Mare”, organizzata e sostenuta dalla Regione Puglia e da PugliaPromozione con il patrocinio del Comune di Taranto, che ha avuto come leit motiv la risorsa mare in tutte le sue declinazioni, come asset fondamentale per lo sviluppo economico di Taranto del suo territorio. Presenti, oltre al Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, all’Assessore allo Sviluppo Economico, Regione Puglia Cosimo Borraccino, al Sindaco di Taranto Rinaldo Melucci, al Presidente della Provincia di Taranto Giovanni Gugliotti, anche Salvatore Vitiello, Ammiraglio Comandante del Comando Marittimo Sud della Marina Militare e Antonio Melpignano, Presidente Consorzio Mari di Taranto. Moderatrice l’Avvocato Prof.ssa Roberta Caragnano.

Il Forum Internazionale, dedicato al tema della Blue Economy, ha costituito un’importante occasione di confronto e dibattito sull’economia del mare come volano per lo sviluppo del territorio e sul potenziale derivante dalla corretta ed innovativa gestione delle risorse del mare, grazie all’intervento di esperti del settore. In questa veste, in quanto Presidente del Consorzio Marine della Toscana e membro del Comitato di indirizzo del Distretto della Nautica e della Portualità della Regione Toscana, è intervenuto anche Matteo Italo Ratti, assieme ad altri rappresentanti di Enti, Reti di Porti e Distretti di diverse regioni che fungono da collettore delle più importanti realtà portuali italiane: Giuseppe Danese, Presidente Distretto Produttivo pugliese della Nautica da Diporto, Renato Marconi, Marinedi e Sergio Prete, Presidente Autorità di Sistema Portuale del Mar Ionio.

Nel corso della mattinata si è discusso di innovazione e sviluppo, dell’importanza per la portualità di fare rete, di quello che può essere l’impatto economico di un porto sul territorio. Ratti, in particolare, ha parlato di Green Economy e ha rappresentato le best practices basate sull’economia circolare che possono essere adottate da un marina, come l’utilizzo di materiali riciclati per il refitting della struttura (tappetini in PFU per la pavimentazione e vasi con leganti riciclabili), ma anche di Smart Marinas, coi progetti colonnina intelligente e Marina’s HUB.
“È auspicabile, a mio avviso, una collaborazione e condivisione delle best practices fra Distretti, best practices di cui sicuramente il Distretto della Nautica e della Portualità della regione Toscana è portatore.

Siamo infatti, attraverso le concrete esperienze già messe in atto, in grado di offrire un supporto importante in termini di competenza e buone pratiche. Penso sia molto positivo che la regione Puglia, una delle regioni più attrattive per quanto riguarda la nautica, abbia voluto organizzare proprio qui questo meeting sul tema del mare come risorsa per lo sviluppo, risorsa alla quale si può attingere soltanto orientandosi verso l’innovazione tecnologica e l’internazionalizzazione del settore”, commenta Matteo Italo Ratti.

 

Intervista
Matteo Italo Ratti

Leggi anche:

  1. Borraccino alla conferenza stampa di presentazione della Fiera del Mare a Taranto
  2. Borraccino: la Regione Puglia cofinanzia la Fiera del Mare a Taranto
  3. Propeller, il socio Matteo Italo Ratti presenta due nuovi iscritti al Club
  4. NASCE IL CONSORZIO NAUTICO DI PUGLIA, BRACCIO OPERATIVO DEL DISTRETTO DELLA NAUTICA
  5. Matteo Italo Ratti eletto presidente della sezione Nautica di Confindustria Livorno

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=68886

Scritto da Redazione su ott 18 2019. Archiviato come Diporto, Italia, Marinas, Nautica, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 14 N°3

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato allo shipping con un focus sul soccorso in mare e sulla Brexit, il ruolo del porto di Salerno e la "Barletta marinara". Poi un approfondimento sui fari di Brindisi ed uno sul trasporto ad emissioni zero con Emma. E ancora, approfondimenti sulle crociere e sulla sicurezza nei nostri porti.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab