peyrani
Home » News, Regate, Sport » Veteran Big Boat Rally: in testa Mariette of 1915

Veteran Big Boat Rally: in testa Mariette of 1915

E’ Mariette of 1915 la protagonista della seconda giornata di regate della Veteran Big Boat Rally, la manifestazione dedicata alle vele d’epoca organizzata dallo Yacht Club Costa Smeralda che si chiuderà domani.  Primo nella classifica overall provvisoria, l’affascinate schooner di 38 metri dallo scafo blu è giunto a Porto Cervo preceduto dalla sua fama di imbarcazione tra le più vittoriose nei raduni d’epoca.

Segue Moonbeam IV, un 35 metri armato a cutter aurico e costruito nel 1914 in Scozia. La classifica generale provvisoria dopo due prove vede in terza posizione Elena, il 55 metri costruito sui disegni originali dello schooner Windward del 1910, che ha prevalso in tempo reale per tutta la regata.

Sotto un vento da est intorno ai 7 nodi, la flotta ha tagliato la linea di partenza alle 11.30 e ha effettuato uno spettacolare passaggio tra Capo Ferro e l’Isola delle Bisce che ha visto in testa Elena seguita da Eleonora, una splendida goletta di 49,50 metri, da Mariette of 1915 e Moonbeam IV.

Le barche hanno tenuto quest’ordine fino al momento di girare la Secca Tre Monti dove Mariette of 1915 ha tentato con successo il sorpasso su Eleonora, guadagnando un vantaggio che ha poi mantenuto fino ai Monaci. Da qui le quattro imbarcazioni hanno iniziato la lunga marcia verso sud in direzione di Mortoriotto dove, con Elena e Mariette of 1915 sempre avanti,  Moonbeam IV è passato in terza posizione davanti a Eleonora tenendo la posizione fino alla fine.

Il tabellone odierno scaturito dal calcolo del tempo compensato è il seguente: Mariette of 1915, Moonbeam IV, Elena ed Eleonora. Al rientro in banchina Mikael Créac’h, Capitano di Moonbeam IV, ha così commentato: “Oggi è stato ancora più divertente perché c’era più vento. E’ stata una bella regata perché la flotta è stata sempre molto vicina. Questa regata è un po’ diversa per noi perché siamo in 15 e il nostro equipaggio solitamente è composto da 30 persone.

Siamo stati dietro per un tratto ma alla fine abbiamo superato Eleonora ed è stato un bel finale. E’ stata una giornata fantastica”. La presenza discreta ma costante di Croce del Sud, iscritta al raduno ma fuori dalla competizione, ha aggiunto fascino alla regata odierna. Complice lo scenario mozzafiato della costa sarda e il clima caldo di metà settembre, il secondo giorno della Veteran Boat Rally è stata una sintesi perfetta di ciò che tutti si aspettavano da questo evento.

Tra gli scafi fuori gara anche il ketch di 18,90 metri Veronique, varato nel 1907 e il più antico tra quelli radunati in questi giorni a Porto Cervo. Domani la regata finale seguita dalla cerimonia di premiazione in Piazza Azzurra. Previsto ancora vento debole da est. Questa sera presso la Clubhouse dello YCCS ci sarà la cena per armatori.

Foto: Alessandro Spiga /YCCS

Leggi anche:

  1. Va in scena lo spettacolo della Veteran
  2. A PORTO CERVO APPRODA LA STORIA
  3. Maxi Yacht Rolex Cup: Ran 2, YeK, Esimit Europa 2 e Nilaya in testa
  4. Nerone in testa al Farr 40 European Circuit 2011
  5. RALLY REGATA DELLE OASI DAL 1 AL 4 MAGGIO

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=3947

Scritto da Redazione su set 14 2011. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 12 N°2

BRINDISI - Lo speciale di questo nuovo numero de Il Nautilus è dedicato al porto di Trieste che, tra cambiamenti già effettuati e progetti con finanziamenti in arrivo, sta mutando la sua fisionomia e crescendo come scalo in Adriatico. Accanto a queste novità sullo scalo ci sono anche quelle che riguardano i porti di Livorno, Porto Torres, Savona, Cagliari, Ancona e Bari. In questo numero troverete anche un’intera pagina dedicata alla fiscalità legata al mondo del diportismo con gli aggiornamenti sulle ultime modifiche alle leggi.
poseidone danese

© 2017 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab