Home » News, Regate, Sport » Invernale di Riva di Traiano: Vahiné 7 in Regata e Euforia in Crociera i migliori di giornata

Invernale di Riva di Traiano: Vahiné 7 in Regata e Euforia in Crociera i migliori di giornata

ROMA – E’ stata proprio una bella giornata di vela quella di oggi a Riva di Traiano, dove si è scesi in acqua per il Campionato Invernale 2014/2015 – Trofeo Paolo Venanzangeli. Due le prove disputate, sia per la classe Regata, sia per i Crociera.

“Siamo riusciti a portare a termine due prove – spiega il presidente del comitato di regata Fabio Barrasso – in una giornata ottimale, nonostante siano un po’ saltate le previsioni meteo. Dovevamo avere un salto di vento a sinistra ed invece c’è stato a destra e anche un previsto abbassamento di intensità del vento non solo non si è verificato, ma, al contrario, abbiamo avuto un rinforzo.”

I due campi di regata sono stati organizzati in modo diverso tra la prima e la seconda prova ed entrambe sono state portate a termine con due giri per i Regata e un giro per i Crociera.

Il vento inizialmente è arrivato da 125° per poi girare a 145°, con un’intensità media di 16 nodi e punte di 18 nodi. La nuvolosità iniziale si è dissolta, e gli altri nuvoloni che sono passati sul campo di regata hanno provocato solo qualche piccolo sbandamento del vento. In entrambe le prove si è fatto ammirare lo stupendo Ars Una, il Mylius 15E25 di Biscarini/Rocchi, che però non è riuscito a conquistare il gradino più alto sul podio.

In Classe Regata (IRC) la prima prova è andata al First 45 “Vahiné 7″ di Francesco Raponi, che ha preceduto l’altro First 45 “Er Cavaliere Nero” di Paolo Morville e il First 40 “Lancillotto – Y.C. Costa Smeralda” di Alberto Ammonini. Nella seconda prova ha prevalso lo Swan 45 “Aphrodite” di Pierfrancesco Di Giuseppe davanti a “Er Cavaliere Nero” e a Ars Una. In classifica generale “Lancillotto” e “Er Cavaliere Nero” sono appaiate a 13 punti, seguite da “Vahiné 7″ a 16 punti.

In ORC, “Vahiné 7″ si è imposto in entrambe le prove: nella prima davanti a “Ars Una” e “Lancillotto”, nella seconda davanti ad “Aphrodite” e a “Er Cavaliere Nero”. In classifica generale “Vahiné 7″ conduce con 11 punti,d davanti a “Lancillotto” (12.5) e “Er Cavaliere Nero” (14.5)

In Crociera continua il dominio del Dufour 40 “Euforia”, di Stefano Fragapane, che ha messo in fila i suoi avversari come già avvenuto nella scorsa giornata di regate.Dietro di lei, nella prima prova, si sono classificati l’Hanse 430 “Twins” di Francesco Sette e il Bavaria 38 “Fabiola” di Massimo Romano, che ha anche conquistato il secondo posto nella prova successiva, che ha visto salire sul gradino più basso del podio il Gran Soleil 54 “Blue Bite IV” di Raimondo Lo Forti.

In classifica generale, la lotta si fa serrata tra Euforia e Twins, appaiate a 16 punti.Le partenze sono state tutte belle e molto tirate. Un po’ di corrente in boa ha messo qualche barca in crisi: in molte sono arrivate troppo basse perché scarrocciavano ed hanno toccato la boa. Penalità e 360° per molti, che hanno comunque accettato la penalità inflitta con il giusto fair play.

Leggi anche:

  1. Campionato Invernale Riva di Traiano: domenica un collegamento con Matteo Miceli dal Pacifico
  2. Invernale Riva di Traiano: omaggio all’Ammiraglio Straulino, poi la regata con Lancillotto sugli scudi
  3. Invernale Riva di Traiano: Vahine’ 7 vuole finire l’anno da leader
  4. Invernale Riva di Traiano: domenica in acqua per una seconda prova
  5. Invernale Riva di Traiano: Lancillotto vince nel libeccio

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=27099

Scritto da Redazione su feb 15 2015. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 13 N°2

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato ad Assologistica e alle idee per il futuro messe insieme dall’associazione di categoria: le commissioni interne hanno espresso i loro orientamenti in maniera dettagliata e su questo tracciato si disegnano le decisioni future. All’interno di questo numero troverete anche tante informazioni sui porti di Livorno, Piombino, Trieste, Civitavecchia, Venezia e Genova ma anche le direttive internazionali sull’utilizzo di Gnl per uso energetico e la Brexit.
poseidone danese

© 2018 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab